m
Moralia Tag: omosessualita

Moralia Tag: omosessualita

Benedizione delle coppie gay: la questione della coerenza

«Per essere coerenti (…) non è lecito impartire una benedizione a relazioni, o a partenariati anche stabili, che implicano una prassi sessuale fuori dal matrimonio (vale a dire, fuori dall’unione indissolubile di un uomo e una donna aperta di per sé alla trasmissione della vita), come è il caso delle unioni fra persone dello stesso sesso. La presenza in tali relazioni di elementi positivi (…) si trovano al servizio di una unione non ordinata al disegno del Creatore».

Secondo natura? Neuroscienze e orientamento sessuale

Le riflessioni sul rapporto tra neuroscienze ed etica, riportate durante l’anno nel blog Moralia, hanno evidenziato le sfide che gli studi sul cervello umano pongono alla riflessione teologico-morale. Che cosa può dirci tutto ciò riguardo all’annoso tema dell’orientamento sessuale? La riflessione magisteriale ci presenta le variabili alternative all’eterosessualità come «inclinazioni disordinate» le quali, indipendentemente dalla loro eziologia – genetica o culturale –, non sarebbero «secondo natura». Al di là...

Chiesa e unioni civili: un tema da affrontare

Nel marzo 2012, in una piccola parrocchia dell’Arcidiocesi di Vienna, un giovane omosessuale di ventisei anni, unito civilmente con il proprio partner, viene eletto a grande maggioranza membro del consiglio parrocchiale. A elezione avvenuta, il parroco del luogo si rifiuta di accettare l’esito della votazione e rivela che il vescovo, il card. Schönborn, gli aveva già chiesto di non accettare la candidatura di questa persona, ma che una parte significativa della parrocchia si era opposta a una simile eventualità. Messo al corrente della situazione, Schönborn...

L’omosessualità, parte dell’ordine naturale?

Il n. 76 della Relazione finale del Sinodo dei vescovi affronta la questione dell’omosessualità. E lo fa in termini – oggi davvero calzanti – di “misericordia”: “La Chiesa – si legge – ribadisce che ogni persona, indipendentemente dalla propria tendenza sessuale, vada rispettata nella sua dignità e accolta con rispetto”. Ciò significa che la dignità di persona umana è indipendente dalla tendenza omosessuale del soggetto; il che apre a ulteriori riflessioni sul tema della natura. Ossia: è l’omosessualità...