m
Moralia Blog

Moralia Blog

L’asimmetrica logica dell’amore che si fa dono

In un mondo come il nostro, spesso ammalato di individualismo e di egoismo, affascina incontrare persone capaci di amare e di donare senza riserve. Tutto questo è possibile perché Dio ha creato l’uomo per amore e lo chiama all’amore. La fondamentale vocazione di ogni uomo è quella di amare. È l’amore che dà significato alla vita. «L’uomo non può vivere senza l’amore. Egli rimane per se stesso un essere incomprensibile, la sua vita è priva di senso se non gli viene rivelato l’amore, se non si incontra con...

L’economia digitale è sostenibile?

Gennaio è anche il mese dei resi di Natale, dei regali riciclati, dei regali in cui far valere la garanzia perché non funzionano come dovrebbero. La pandemia ha mutato radicalmente le abitudini di spesa del mondo, nei modi, nei tempi e naturalmente negli obiettivi. Gli sprechi di Amazon L’indiscusso protagonista di tutto ciò resta Amazon, la piattaforma dai molti lati anche oscuri. Nata e sviluppata per mettere il consumatore al centro, con la sua potenza di fuoco ha cambiato lo stesso concetto di consumo. Una recente inchiesta giornalistica in Canada ha rivelato un...

L’etica teologica. Specificità in... autonomia

«Volendo una filosofia profonda e accessibile, essi s’indignano per il tecnicismo, ma si consolano con l’oscurità». Chi conosce la bella opera di Bernard Williams, L’etica e i limiti della filosofia, ne riconosce la paternità e non ha dubbi sul fatto che coloro che s’indignano sono i detrattori della filosofia analitica, accusata di portare a un guado di astrusità. Meglio una filosofia profonda e accessibile, ripetono costoro. Sì, meglio! Anche se il guado si attraversa al buio? Williams preferisce il tecnicismo all’oscurità...

L’esitazione vaccinale e come superarla

La concreta possibilità di vaccinare su ampia scala la popolazione, realizzatasi di recente e in assenza di un obbligo vaccinale, ripropone il problema dell’adesione a tale prassi. Non si tratta tanto di confrontarsi con i cosiddetti «negazionisti», ma con un fenomeno diverso noto come vaccine hesitancy o esitazione vaccinale: non un rifiuto precostituito della vaccinazione, ma la manifestazione di alcune incertezze che di fatto contrastano o ritardano l’adesione a essa. Le argomentazioni sono diverse, ma vertono principalmente sui dubbi circa i tempi rapidi in...

Assalto al Campidoglio USA: domande scomode alla Chiesa

L’assalto del 6 gennaio 2021 alla sede del Congresso degli Stati Uniti a Washington da parte dei sostenitori di Trump non è stato un incidente causato da una sbalorditiva mancanza di preparazione (o connivenza) delle autorità responsabili dell’ordine pubblico. È un episodio che s’iscrive una serie di minacce da parte di milizie armate contro parlamenti e governatori degli stati negli ultimi mesi da parte del «movimento Trump»; il presidente stesso aveva incitato i suoi sostenitori in un discorso pronunciato di persona, di fronte a loro, poche...

Vaccinazione e no. Altre ipotesi

L’avvio della campagna di vaccinazione in Italia e nel mondo fa intravvedere un po’ di luce oltre l’annus horribilis che è stato il 2020, e apre nuovi scenari di riflessione etica. Non si tratta certo di abbassare il rigoroso rispetto delle regole di protezione individuale, né di ridurre il livello di controllo in tal senso. L’elevato numero di decessi legato alla seconda ondata (superiore a quello della prima!) mostra la necessità di tenere ancora alta la guardia. Il particolarissimo e devastante andamento della pandemia nella Regione Veneto, poi,...

Uno spazio di amicizia social(e). Un anno con Moralia

I bilanci sono sempre fastidiosi. Nonostante la precisione contabile, l’imponderabile sfugge alla quadratura della partita doppia. Talvolta sorprendendoci in positivo, più spesso con la confusione di cifre che non tornano. Non solo per gli strateghi delle finanze nazionali, ma anche per le dinamiche più ordinarie della vita. L’imponderabile che è accaduto L’imponderabile, che non ha fatto ritornare i conti di quest’anno, ormai lo conosciamo. E non è stata una metafora informatica, ma la dura realtà che aveva imprestato il nome agli inceppamenti...

No vax, no party. Sull’obbligatorietà del vaccino anti-COVID

Era il 14 maggio 1796. L’Europa era devastata da un’epidemia di vaiolo che mieteva migliaia di vittime all’anno. Edward Jenner, medico di Berkeley, inoculò del materiale estratto da una pustola di una donna colpita da vaiolo bovino sul braccio di un bambino di appena otto anni, James Phipps. Questo provocò nel ragazzo qualche sintomo, ma in poco tempo James guarì. Dopo qualche mese Jenner prelevò del materiale da una pustola di vaiolo umano e la inoculò nel ragazzo. Egli non ebbe alcuna reazione, né sintomi legati alla malattia. Iniziò...

Un Natale «erotico»? Tre spunti

Primo spunto, un bacio Un mio studente universitario ama sfidarmi. E io amo raccogliere le sue sfide. Qualche giorno fa mi ha chiesto quale immagine userei per spiegare il Natale, senza usare mangiatoie, pastorelli, buoi e asini, sapienti riccamente vestiti… Ci stavo ragionando, quando ho saputo della morte del regista e sceneggiatore Kim Ki-duk, e in un flash mi è tornato alla memoria il potente fotogramma qui sopra, tratto dal film Ferro 3 – La casa vuota. Natale per me è stare strettamente, saldamente, teneramente abbracciati a Chronos, nel quotidiano. Ma, nel contempo,...

Liberi e responsabili. Il futuro della pandemia dipende da noi

Stiamo seguendo le vicende della pandemia in Italia da quasi un anno, dalla sua prima «esplosione» a marzo fino agli attuali sviluppi che lasciano intravedere la concreta disponibilità del vaccino. Tutto questo accompagnato dalla costante critica che è stata fatta da singoli e gruppi a questo o quel provvedimento: da chi ha sentito il bisogno di manifestare il dissenso sui social alle class action dei «negazionisti». Il tema di fondo, comunque, è sempre lo stesso: il contrasto tra libertà e responsabilità. Misure oggettive od opinabili,...