D
Documenti
Documenti, 9/2022, 01/05/2022, pag. 293

Voci dalle cattedrali

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2022-10

Italia - La guerra di Putin. Se la sinistra è antiamericana

Intervista al prof. Biagio De Giovanni

Gianfranco Brunelli

Biagio De Giovanni è filosofo e politico. Accademico dei Lincei e docente emerito di Filosofia politica presso l’Università L’Orientale di Napoli, di cui è stato rettore dal 1987 al 1989, dal 1981 al 1986 ha diretto Il Centauro. Rivista di filosofia e teoria politica. Nel 1989 e nel 1994 è eletto al Parlamento europeo prima nelle file del Partito comunista (PCI) e poi del Partito democratico della sinistra. Affrontiamo con lui i recenti eventi di guerra in Ucraina e di come essi si stanno interpretando in Europa, segnatamente in Italia.

 

 

Attualità, 2022-10

Etica della pace - Guerra in Ucraina: pace giusta

Essere cristiani in un mondo fragile

Markus Vogt

Con la brutale guerra d’aggressione all’Ucraina, che il presidente russo ha promosso personalmente senza alcuna causa esterna, non solo è stata violata l’integrità territoriale di una nazione sovrana, ma allo stesso tempo è stato condotto un attacco all’ordine dei valori dell’Europa e delle Nazioni Unite. Il popolo ucraino sta resistendo alla superiorità russa con grande determinazione e abnegazione, ma anche grazie all’incontenibile coraggio della disperazione.

 

Attualità, 2022-10

Europa - Ucraina: come nasce una nazione

L’autodeterminazione del paese e l’adattamento della lingua

Paolo Segatti

Se gli ucraini fossero privi di capacità di decisioni autonome, allora è presumibile che tra la resa e la resistenza gli ucraini avrebbero scelto la prima opzione. Invece hanno deciso di resistere perché semplicemente era l’unica condizione che avrebbe potuto garantire l’esistenza del loro stato. Che poi è la condizione necessaria per avere una storia o almeno essere parte in modo autonomo di una storia. Resistere è dunque una espressione di lealtà alle proprie istituzioni.