A
Attualità
Attualità, 6/2023, 15/03/2023, pag. 188

America Latina – Nicaragua: la Chiesa è un nemico

Gabriella Zucchi

Il 12 marzo il Nicaragua ha «sospeso» le relazioni diplomatiche con la Santa Sede. È la reazione del regime Ortega-Murillo a un passaggio dell’intervista rilasciata da papa Francesco all’argentino Infobae, pubblicata il 10. Alla domanda sull’accusa di Ortega alla Chiesa cattolica d’essere una mafia, il pontefice ha risposto «Con molto rispetto, non mi resta altro che pensare a uno squilibrio della persona che guida [il paese]. Lì abbiamo un vescovo prigioniero, un uomo molto serio e capace. Ha voluto dare la sua testimonianza e non ha accettato l’esilio». Il pontefice ha poi assimilato questa dittatura a quelle bolscevica e hitleriana.

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2024-10

America Latina – Cuba: le lacrime delle madri

Gabriella Zucchi

Non «ho mai visto Cuba in una situazione così difficile», ha riferito con preoccupazione il frate domenicano brasiliano Frei Betto, teologo della liberazione e da oltre 40 anni abituale frequentatore dell’isola, oggi in qualità di collaboratore della FAO.

Attualità, 2024-10

Brasile - São Felix do Araguia: una Chiesa più essenziale

Intervista a dom Lucio Nicoletto

Gabriella Zucchi

A colloquio con dom Lucio Nicoletto, vescovo della prelatura di São Felix do Araguia. Lo abbiamo incontrato vicino a Padova, e la conversazione è iniziata dalla situazione delle terre indigene che ha lasciato.

Attualità, 2024-8

America Centrale - Haiti: in attesa di uno Stato

Gabriella Zucchi

Ad Haiti l’anarchia è sovrana. Non c’è un presidente dal 2021, dopo l’assassinio di Jovenel Moïse (cf. Regno-att. 16,2021,528). Non c’è un parlamento dal gennaio 2020, ovvero da quando tutti i deputati e due terzi dei senatori hanno concluso il loro mandato senza mai essere stati rinnovati (gli ultimi 10 senatori lo hanno concluso a gennaio 2023).