A
Attualità
Attualità, 2/2021, 15/01/2021, pag. 40

Io sono il potere

Confessioni di un capo di gabinetto raccolte da G. Salvaggiulo

Maria Elisabetta Gandolfi

Ci sono forse delle rivelazioni che qua e là rendono il volume interessante su singole vicende legate a una legislatura. Ma ciò che va oltre il mero interesse di cronaca, è la lettura di sistema fatta dall’interno della vita politica italiana. «Io sono un’ombra. L’ombra del potere. Talvolta più potente del potere. Io sono il capo di gabinetto».

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2021-6

Francesco, A. Ivereigh, Ritorniamo a sognare

La strada verso un futuro migliore

Maria Elisabetta Gandolfi

Nella mole sterminata di titoli sul papa, il libro curato dal giornalista inglese Austen Ivereigh si distingue per due aspetti: da un lato perché affronta il tema della crisi causata dal COVID e l’allarga su vari fronti (biografico, sociale, economico, ecclesiale e spirituale); dall’altro perché si coglie la profonda rielaborazione dei numerosi colloqui col pontefice. Il COVID è una crisi che deve portare a un miglioramento: oggi, invece – dice Francesco – «vedo molte barricate», costruite dai tanti che sono interessati a mantenere le cose come stanno.

 

Attualità, 2021-4

Bologna – Carcere La Dozza. Radio Liberi dentro

Maria Elisabetta Gandolfi

Nato durante la pandemia, esattamente il 13 aprile 2020, per arrivare nelle celle del carcere bolognese nel momento in cui venivano sospese tutte le attività formative, scolastiche, ricreative, culturali e sportive, Liberi dentro – Eduradio è un programma che dalle onde di Radio Città Fujiko 103.1 FM e in TV al canale 636 di Teletricolore, parla del mondo che ruota attorno alla casa circondariale Rocco D’Amato, nota come «La Dozza». Nato

Attualità, 2021-4

M. Veladiano, Adesso che sei qui

Maria Elisabetta Gandolfi

Un inno alla vita. Che è imperfetta, e spesso, anche quando è malata, sa offrire tesori inaspettati. Che è collettiva e individuale e le due cose insieme non sempre hanno una narrazione comune, ma è possibile invece invertire questa tendenza. È la storia del nuovo romanzo di Mariapia Veladiano Adesso che sei qui (Guanda 2021), da ieri in libreria, di «Zia Camilla», che si trova a ospitare «il tedesco», ovvero l’Alzheimer e tutto deve trovare un nuovo ordine e significato.