A
Attualità
Attualità, 10/2021, 15/05/2021, pag. 322

America Latina – Colombia: la protesta

Gabriella Zucchi

Manca esattamente un anno alle prossime elezioni presidenziali in Colombia, previste per fine maggio 2022. Un tempo complicato per l’ormai impopolare governo del presidente Iván Duque, espressione del partito conservatore Centro Democrático, il cui gradimento è sceso al 33%. E per un paese in profonda crisi sociale, il cui malessere dallo scorso 28 aprile è esploso con migliaia di persone riversatesi per le strade delle principali città, come Bogotá, Medellín e Cali, e non accenna a placarsi.

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2021-12

America Latina - Cile: un modello democratico

Gabriella Zucchi

Non si è ripetuto l’exploit del plebiscito del 25 ottobre, che, in un paese in cui l’affluenza al voto è di norma piuttosto scarsa, aveva visto accorrere alle urne più del 50% degli elettori per esprimersi sull’opportunità di mettere mano a una nuova Costituzione. Ma il 15 e16 maggio (oltre un mese dopo la data stabilita, a motivo della pandemia) il 42,5% dei cileni ha comunque eletto i 155 delegati che dovranno redigere la nuova Carta costituzionale, superando completamente quella del 1980, varie volte emendata, ma pur sempre figlia dell’era Pinochet.

Attualità, 2021-8

America Latina - Haiti: il paese affonda

Gabriella Zucchi

Francesco non poteva immaginare che solo una settimana dopo il suo accorato appello per Haiti al messaggio Urbi et orbi della domenica di Pasqua (4 aprile), 10 cattolici, tra cui 7 religiosi (2 suore e 5 sacerdoti), vi sarebbero stati rapiti, mentre si recavano alla cerimonia per l’insediamento di un parroco non lontano dalla capitale: 1 milione di dollari è la richiesta di riscatto.

 

Attualità, 2021-6

Spagna - Chiesa cattolica: registrare i beni ecclesiastici

Gabriella Zucchi

Si è aperto per il governo spagnolo di centro-sinistra un nuovo capitolo del processo che intende fare chiarezza sulla storia nazionale del XX secolo. Mentre è ancora in elaborazione la Legge di Memoria democratica, riguardante quanti avevano subito persecuzioni ideologiche tra il 18 luglio 1936 e la promulgazione della Costituzione nel 1978 (cf. Regno-att. 4,2021,91-92), viene ora sollevata la questione degli immobili della Chiesa.