A
Attualità
Attualità, 4/2019, 15/02/2019, pag. 115

Filippine: estremismo ed elezioni

Stefano Vecchia

L'attacco dinamitardo del 27 gennaio scorso che durante la messa domenicale ha colpito la cattedrale di Nostra Signora del Monte Carmelo nella città filippina meridionale di Jolo ha provocato 20 morti e un centinaio di feriti. La rivendicazione da parte dell’autoproclamato Stato islamico è arrivata, come quasi sempre, attraverso il sito d’informazione jihadista Aamaq. Gli investigatori hanno successivamente arrestato almeno 5 individui, di cui due di nazionalità indonesiana, sospettati di essere direttamente coinvolti nell’azione terroristica o di essere dei fiancheggiatori.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2024-10

Santa Sede - Vietnam: il viaggio
di mons. Gallagher

Stefano Vecchia

Fatta di «pietre vive», come l’ha definita il segretario vaticano per i rapporti con gli Stati, mons. Paul Richard Gallagher, la Chiesa vietnamita sta vivendo un periodo non soltanto di crescita e partecipazione al contesto nazionale, ma anche d’attesa e speranza per l’evoluzione dei rapporti fra Santa Sede e governo di Hanoi.

 

Attualità, 2024-6

India
- Sinodo: Dalit compresi

Stefano Vecchia

Il percorso sinodale va snodandosi in India con attenzione alle particolarità del contesto locale e anche alle proprie ambiguità, che derivano dalle caratteristiche storiche e ambientali in cui si è sviluppata la Chiesa nel grande paese dell’Asia meridionale. La realtà dei dalit, un tempo definiti «intoccabili» e riabilitati dal mahatma Gandhi come «harijan», figli di Dio, riguarda un quarto della popolazione totale dell’India.

Attualità, 2024-2

Singapore - Dialogo interreligioso: l’«isola» felice

Stefano Vecchia

L’ultimo censimento della popolazione di Singapore nel 2020 ha indicato che un terzo degli abitanti è di religione buddhista, il 18,3% cristiano, il 14,7% musulmano ed è taoista il 10,9%. Il restante 17% non s’identifica con nessuna religione.