A
Attualità
Attualità, 18/2017, 15/10/2017, pag. 553

America Latina - Bolivia: le parole di Francesco

Gabriella Zucchi

Circondato dai vescovi in visita ad limina, il 18 settembre papa Francesco invia al popolo boliviano un breve e caloroso messaggio pronunciato a braccio: «Non mi dimentico di quello che ho visto in Bolivia, vi porto nel cuore». Con l’eloquenza della gestualità che gli è propria, nel chiudere il suo intervento egli traccia nell’aria una riga di sottolineatura, a rafforzamento delle sue parole: i presuli boliviani «sono quelli che rispondono al papa, sono in comunione con il papa» e di loro «il papa ha totale fiducia».

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2023-10

Opus Dei – Congresso generale: in attesa

Gabriella Zucchi

Dal 12 al 16 aprile scorso, 274 membri dell’Opus Dei hanno preso parte al Congresso generale straordinario indetto dal prelato, mons. Fernando Ocáriz a Roma, per realizzare l’adeguamento degli statuti dell’Opera, richiesto dal papa in conformità alla lettera apostolica in forma di motu proprio Ad charisma tuendum. In quella sede si è studiata e votata «la proposta di rielaborazione dei numeri degli statuti ritenuti necessari», recita la «Cronologia dell’itinerario giuridico recente dell’Opus Dei», offerta dal sito Internet della prelatura.

 

Attualità, 2023-10

America Latina – Paraguay: ancora Colorado

Gabriella Zucchi

Secondo una ricerca di AtlasIntel degli inizi d’aprile, la corruzione era la principale preoccupazione dei paraguaiani, in procinto di recarsi al voto il giorno 30, per eleggere presidente della Repubblica, membri del Congresso nazionale (Camera dei deputati e Senato), governatori dei 17 dipartimenti.1

Attualità, 2023-8

Santa Sede - Popoli indigeni: la «scoperta» che non lo era

Gabriella Zucchi

La «“dottrina della scoperta” non fa parte dell’insegnamento della Chiesa cattolica». Questa perentoria affermazione apre il paragrafo n. 6 della nota, diffusa il 30 marzo, firmata congiuntamente dai dicasteri per la cultura e l’educazione e per il servizio dello sviluppo umano integrale, rispettivamente guidati dai cardinali prefetti José Tolentino de Mendonça e Michael Czerny sj.