A
Attualità
Il tuo abbonamento è scaduto. Rinnovalo al più presto per continuare ad accedere ai contenuti online riservati agli abbonati.

Attualità, 12/2014

Italia - I vescovi e il papa: con Francesco. Intervista al segretario della CEI, mons. Galantino

G. Brunelli
Nell'intervista programmatica concessa a Il Regno, il segretario della CEI mons. Nunzio Galantino parla di riforme della Chiesa, di clericalismo, di rapporti tra Chiesa e politica e di molto altro.

Francesco in Terra santa: uno sguardo libero. Intervista al custode p. Pizzaballa

G. Bernardelli
Ha accompagnato Francesco nelle sue tre intensissime giornate in Terra santa (cf. Regno-doc. 11,2014,321ss). Ed è stato espressamente a lui che – subito dopo – papa Bergoglio ha affidato il compito di concretizzare l'invito "a casa sua" rivolto ai presidenti Shimon Peres e Mahmud Abbas, per la storica preghiera per la pace in Vaticano. Padre Pierbattista Pizzaballa, 49 anni, è stato uno dei protagonisti del viaggio a Gerusalemme del papa "venuto dalla fine del mondo".

Francesco in Terra santa: pellegrino di speranza

S. Malka
Il viaggio del papa da un punto di vista ebraico.

Francesco e Bartolomeo: abbracci e lenti passi

D. Sala
L'incontro tra i due primati, occasione del viaggio in Terra santa di Francesco dal 24 al 26 maggio 2014, non è stato un momento puramente celebrativo, per ricordare i 50 anni dello storico abbraccio tra Paolo VI e Atenagora, ma ha rivelato sia nelle parole sia nei gesti il comune proposito di affrontare il nodo del primato, il principale ostacolo che ancora impedisce la piena comunione tra la Chiesa cattolica e l'Ortodossia.

Germania – 99° K atholikentag: una Chiesa che cambia. Colloquio con S. Vesper, segretario dello ZDK

S. Numico
Il segreatio generale del Comitato centrale dei cattolici tedeschi traccia per Il Regno un bilancio dell'ultimo Katholikentag, a Regensburg: il nuovo clima della Chiesa tedesca con Francesco e la situazione del cattolicesimo tedesco.

Politica e religione: oltre il caso italiano. Per un ripensamento del cattolicesimo politico

M. Neri
Il convegno della John Cabot University di Roma su "Ripensare il cattolicesimo politico. Prospettive empiriche e normative", ha trattato il caso italiano, le forme di cattolicesimo politico al di fuori dell'Italia, la questione del "politico" tra cattolicesimo e islam e infine le prospettive normative.

COMECE - Voto europeo: preoccupazioni

S. Numico
La Commissione degli episcopati europei sulle europee del 25 maggio 2014.

Nordamerica - Chiesa cattolica: tensioni nella teologia

M. Faggioli
La 69a convention annuale della Catholic theological society of America (CTSA, la più grande associazione di teologi cattolici nordamericani, con più di 1.300 membri, non solo statunitensi), svoltasi a San Diego dal 5 all'8 giugno 2014, ha rivelato un altro volto delle profonde tensioni che percorrono la Chiesa americana.

Perù – Università cattolica: verso l'epilogo

M. Castagnaro
Pare avvicinarsi all'epilogo il contenzioso che da otto anni contrappone le autorità accademiche della pontificia università cattolica del Perù e l'arcivescovo di Lima, il card. Cipriani Thorne.

Africa – Missione: le mie povere donne

A. Marchesini
Il medico dehoniano Aldo Marchesini premiato alle Nazioni Unite per la sua attività a favore delle donne afflitte da fistola ostetrica, prima in Uganda e poi in Mozambico.

P. Marchesini – Medico e missionario: due vocazioni

M. Bernardoni
La vocazione alla vita religiosa e quella per la medicina. Due passioni che vanno di pari passo nella biografia di p. Aldo Marchesini, sacerdote dehoniano di Bologna, insignito del prestigioso World population award del Fondo ONU per la popolazione. Medico e missionario, vive e lavora (sodo) in Africa da oltre quarant'anni.

Africa – Immigrazione: vittime anche nel Sinai

E. Casale
Negli anni scorsi, accordi tra governi europei e nordafricani hanno cercato di bloccare il principale flusso di immigrazione verso l'Europa, quello dall'Africa occidentale e orientale. Il risultato è stato l'apertura di una nuova rotta: quella del Sinai, dove si è compiuta una delle stragi più terribili degli ultimi anni. Nel quasi totale silenzio dei media.

Guinea Bissau: dal golpe alle elezioni

D. Maggiore
Le legislative del 13 aprile e il ballottaggio presidenziale del 18 maggio hanno visto la popolazione partecipare in massa e affidare all'ex movimento di liberazione PAIGC il compito di formare il primo governo democraticamente eletto dopo il golpe del 2012.

Mali - Tuareg: pace ai preliminari

D. Maggiore
Fin dall'indipendenza i tuareg del Nord hanno lamentato un'emarginazione da parte del governo di Bamako, chiunque fosse al potere. Oggi sembrano puntare almeno a un'ampia autonomia dalla capitale.

Austria - Noi siamo Chiesa: la presidente scomunicata

D. Sala
Il 21 maggio il vescovo di Innsbruck Manfred Scheuer ha consegnato personalmente agli interessati un decreto che attesta «l’auto-scomunica» di Martha e Gerd Heizer, tra i promotori dell’ Appello della Chiesa-popolo e fondatori del movimento «Noi siamo Chiesa» in Austria nel 1995, come risultato di un processo canonico sulla prassi di celebrare «eucaristie private senza prete», rivelata nel 2011.

Letture - Un poemetto di Cinzia Demi: il nome trovato

G. Criveller
Maddalena e le altre donne vittime della violenza.

La questione ebraica. Il Novecento, le Chiese e l'ebraismo di fronte agli stati totalitari

P. Stefani
I modi in cui nel Novecento le Chiese si sono rapportate agli stati totalitari costituiscono un riflesso adeguato delle visioni che si avevano circa la missione e i compiti affidati alle comunità dei credenti in Gesù Cristo.

Tutto cominciò dalla scuola. Bruno Maida e la Shoah dei bambini

A. Deoriti
Che cosa volle dire essere bambini ebrei in quel mondo impazzito, e quale fu la fatica e il prezzo del riadattamento alla normalità.

Libri del mese - Schede - Giugno 2014

M.E. Gandolfi
I «Libri del mese» si possono acquistare: - per telefono, chiamando lo 051 3941522; - per fax, inviando un ordine allo 051 3941577; - per e-mail, all'indirizzo vendite.dirette@dehoniane.it - online, acquistandoli presso www.libreriacattolica.it - per posta, scrivendo a Centro Editoriale Dehoniano, via Scipione Dal Ferro 4, 40138 Bologna

A. Scola, Il mistero nuziale

G. Richi Alberti
Da alcuni anni il card. Scola, arcivescovo di Milano insiste sull'opportunità di illustrare le "implicazioni dei misteri cristiani".

Viganò, Telecamere su San Pietro

T. Subini
Sui trent'anni del Centro televisivo vaticano e sul rischio di ridurre il papa a un'icona mediatica e la Chiesa a un fan club.

Scrutatori

M. Veladiano
Nella "Giornata di uno scrutatore" di Italo Calvino c'è l'infinito male della natura, c'è tutto il male dell'uomo che di questo dolore fa bottino per i propri fini, e c'è tutta la misura di un pensiero che non si lascia trascinare né su né giù.

Italia - Sinodo luterano

D. Sala

CCEE e KEK - Situazione dei rom

D. Sala

Dichiarazione di Losanna - 40 anni.

D. Sala

Riformati - Ferguson nuovo segretario

D. Sala

Dialogo anglicano-cattolico – ARCIC III a Durban

D. Sala

Consiglio europeo dei leader religiosi - Discriminazioni

D. Sala

Paesi Bassi - Consigli nazionali di Chiese cristiane

D. Sala

Italia - Consultazione metodista

D. Sala

Dialogo cattolico-ortodosso – Francesco e Bartolomeo I a Gerusalemme

D. Sala

Finanze e laici nella curia

L. Accattoli

Don Milani

L. Accattoli

«Importunare i pastori»

L. Accattoli

Papa alla CEI

L. Accattoli

Scomunica per Marta e Gert Heizer

L. Accattoli

Terra santa

L. Accattoli

Perdono per le Chiese divise

L. Accattoli

Cattolici e preti nel mondo

L. Accattoli

A Nicea nel 2025

L. Accattoli

Primato e collegialità per la comunione delle Chiese: le riforme di Francesco

H. Legrand
Nell’Evangelii gaudium papa Francesco ha annunciato l’intenzione di procedere a una riforma del papato e delle strutture centrali della Chiesa universale, nonché delle conferenze episcopali, per correggere gli effetti di un’eccessiva centralizzazione che, «anziché aiutare, complica la vita della Chiesa e la sua dinamica missionaria» (n. 32), oltre che il cammino ecumenico. Ma quali sono i punti specifici che hanno impedito alle affermazioni del Vaticano II sulla collegialità di concretizzarsi, e qual è la figura di Chiesa che dobbiamo far emergere dalle pieghe della storia, per rispondere al mandato missionario nel contesto attuale? Un mondo globale, ma impotente di fronte alle sue divisioni, chiede alla Chiesa una riflessione approfondita sulla comunione: correggere le codificazioni canoniche che hanno portato a un’interpretazione massimalista del papato sul piano dottrinale e a una sottomissione dei vescovi alla Santa Sede sul piano pastorale (H. Legrand), e riappropriarsi – come popolo di Dio – della coscienza della sinodalità come modo di esistere della Chiesa-comunione (P. Coda).

Coscienza sinodale del popolo di Dio: rinnovamento a 50 anni dal Vaticano II

P. Coda
Nell’Evangelii gaudium papa Francesco ha annunciato l’intenzione di procedere a una riforma del papato e delle strutture centrali della Chiesa universale, nonché delle conferenze episcopali, per correggere gli effetti di un’eccessiva centralizzazione che, «anziché aiutare, complica la vita della Chiesa e la sua dinamica missionaria» (n. 32), oltre che il cammino ecumenico. Ma quali sono i punti specifici che hanno impedito alle affermazioni del Vaticano II sulla collegialità di concretizzarsi, e qual è la figura di Chiesa che dobbiamo far emergere dalle pieghe della storia, per rispondere al mandato missionario nel contesto attuale? Un mondo globale, ma impotente di fronte alle sue divisioni, chiede alla Chiesa una riflessione approfondita sulla comunione: correggere le codificazioni canoniche che hanno portato a un’interpretazione massimalista del papato sul piano dottrinale e a una sottomissione dei vescovi alla Santa Sede sul piano pastorale (H. Legrand), e riappropriarsi – come popolo di Dio – della coscienza della sinodalità come modo di esistere della Chiesa-comunione (P. Coda).

Il succedersi delle generazioni. Saper incarnare i "segni dei tempi"

P. Stefani
Tutti apparteniamo a una generazione. E ogni generazione ha la sua responsabilità.

In memoria di Ninni Garsetti Calandrino

sr. Dorina Tadiello

Separati, divorziati, risposati e… Viandanti

Rete dei Viandanti

I gesti di Francesco. Perché i vescovi non lo seguono

L. Accattoli
Stavolta guardo da giornalista ai gesti di Francesco: non questo o quel gesto, ma l'arte di porli. Cercherò le parole di Bergoglio sui gesti e tirerò qualche conclusione: che il gesto "eloquente" è inaudito, semplice, provocante.