A
Attualità
Attualità, 2/2023, 15/01/2023, pag. 52

Italia - Cinema: Chiara

Arianna Prevedello

La canzone Le cose più rare di Cosmo con cui si chiude il film Chiara di Susanna Nicchiarelli è stilisticamente un pugno nello stomaco rispetto al trattamento filologico rigoroso della lingua e dei suoni del film dedicato alla santa d’Assisi. Eppure in questa scelta finale pienamente contemporanea, una sorta di smarcamento, di ribellione, c’è la possibilità di sigillare la narrazione con la promessa – come canta Cosmo – che «forse un giorno ci rincontreremo», dopo la morte che ci spaventa e non sappiamo vivere, dopo il dissolvimento della carne, perché «saremo orizzonti e ci potremo ammirare» e «ci riscopriremo nelle cose più rare».

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2022-18

Francesco - Cinema: in viaggio

Gianfranco Rosi, il papa e la comunicazione inclusiva

Arianna Prevedello

Il pluripremiato documentarista Gianfranco Rosi (Leone d’oro a Venezia per Sacro GRA nel 2013 e Orso d’oro a Berlino per Fuocoammare nel 2016) ha dedicato un pezzo della sua recente carriera cinematografica al papa e ai suoi viaggi. Fatta salva la pausa della pandemia, essi hanno infatti avuto un forte impatto anche quanto ai numeri, come chiarisce il regista fin dai titoli di testa del film: 37 viaggi, 53 paesi, 9 anni.

Attualità, 2022-14

Italia - Cinema: Esterno notte

Bellocchio e la nuova narrazione su Aldo Moro

Arianna Prevedello

Il regista Marco Bellocchio all’età di 82 anni ritorna sulla vicenda aperta, viva, pulsante di Aldo Moro e della sua morte. Torna con interesse appassionato e sincero alla sua eredità politica, civile e cristiana. Lo fa con un secondo film presentato al Festival di Cannes dal titolo Esterno notte – dopo il primo Buongiorno, notte del 2003 – disponibile in due episodi per il pubblico al cinema durante l’estate e dall’autunno in forma seriale su RAI1.