A
Attualità
Attualità, 2/2023, 15/01/2023, pag. 40

A. Marchetti, Il movimento brasiliano Sem terra

Una lunga lotta contadina contro il latifondo e le multinazionali

Paolo Tomassone

Questo studio racconta la storia e la vita interna (in tutti i suoi aspetti, comprese le sue contraddizioni) del Movimento dos trabalhadores rurais sem terra (MST), uno dei movimenti sociali più importanti dell’America Latina, presente in tutto il Brasile e che coinvolge oltre 600.000 famiglie di piccoli contadini.

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2023-2

Italia - Rapporto CISF: famiglie tecnologiche

La pandemia e la spinta alla connessione

Paolo Tomassone

Le nuove tecnologie hanno conquistato uno spazio sempre più ampio nella vita quotidiana delle famiglie, in particolare di quelle con figli piccoli o adolescenti, che nella fase iniziale e nei momenti più critici della pandemia si sono dovute adeguare per non rischiare di rimanere indietro se non addirittura essere catapultate ai margini della società.

 

Attualità, 2022-20

M.C. Rioli, L’archivio Mediterraneo

Documentare le migrazioni contemporanee

Paolo Tomassone

La storia delle migrazioni nel Mediterraneo la si può raccontare attraverso gli archivi istituzionali o le collezioni private o, per arrivare ai nostri giorni, rintracciando i contenuti negli smartphone, nei computer e negli altri dispositivi elettronici.

 

Attualità, 2022-20

Qatar - Mondiali di calcio: il lato oscuro del pallone

Paolo Tomassone

La Coppa del mondo FIFA 2022 che sta per cominciare in Qatar potrebbe essere l’occasione in cui Lionel Messi o Cristiano Ronaldo, due dei più grandi di sempre, coroneranno le loro carriere con medaglie d’oro storiche, così come potrebbe essere il torneo in cui Kylian Mbappé porterà il suo paese al secondo titolo consecutivo. Ma al contrario per tante, troppe, famiglie verrà ricordato come l’annus horribilis della propria esistenza, in cui hanno perso improvvisamente il padre, o il marito o un figlio. Sono oltre 6.500 i morti sul lavoro, in uno dei cantieri più letali del Medio Oriente.