A
Attualità
Attualità, 8/2022, 15/04/2022, pag. 249

Africa - Etiopia: tre anni di siccità

Enrico Casale

Nel corso dei secoli, la carenza di precipitazioni ha portato spesso a forti carestie. Negli ultimi anni, però, per effetto dei cambiamenti climatici, la frequenza di questi fenomeni è aumentata. E le comunità locali non riescono più a mettere in campo forme di resilienza.

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2022-16

Mozambico - Stato islamico: il sacrificio di Maria

Enrico Casale

 L’uccisione di suor Maria De Coppi, ottantaquattrenne missionaria comboniana, avvenuta tra il 6 e il 7 settembre a Chipene, ha portato sulle prime pagine di tutti i giornali italiani la crisi, sinora quasi ignorata, del Nord del Mozambico. Una crisi che è insieme politica, religiosa, sociale. Mescola in sé tanti elementi. Un groviglio che ha radici lontane secondo Alessio Iocchi, ricercatore dell’Istituto universitario Orientale di Napoli. «La comunità islamica di Nampula e Cabo Delgado affonda le radici nella storia e ha rapporti consolidati con le comunità musulmane dell’Oceano Indiano – spiega Iocchi all’agenzia InfoAfrica –.

 

Attualità, 2022-12

Ucraina – Africa e Medio Oriente: la crisi del pane

Enrico Casale

Si dice che il battito d’ali di una farfalla in Asia sia in grado di provocare un uragano in Europa. E in questi mesi l’«effetto farfalla» non è stato innescato da un battito d’ali, ma da una guerra vera e propria, quella tra Russia e Ucraina. E non è stato un uragano ad aver sconvolto il bacino del Mediterraneo, ma un aumento dei prezzi dei cereali che rischia di travolgere i paesi del Nord Africa e del Medio Oriente (MENA).

Attualità, 2022-10

Libano – Elezioni: precario equilibrio

Enrico Casale

Il Libano va al voto il 15 maggio. Dalle urne uscirà un Parlamento che dovrà affrontare una serie di nodi per portare fuori il paese dei cedri dalle secche di una profonda crisi che dura ormai dal 2019. La piccola nazione mediorientale (la sua superficie è la metà di quella della Lombardia) vive una difficile situazione, soprattutto in campo economico.