A
Attualità
Attualità, 16/2022, 15/09/2022, pag. 513

U. Sartorio, Conversione

Un concetto controverso, una sfida per la missione cristiana

Domenico Segna

Conversione, missione, proselitismo: sono termini che rinviano a concetti distinti, spesso, però, confusi tra di loro. L’epoca attuale è caratterizzata dal «nomadismo religioso» che si basa su due precise figure: il pellegrino e il convertito. Muovendo da quest’ultimi, Sartorio riflette sulle nuove condizioni del credere e su quel desiderio incontenibile che afferra tutti coloro che sentono forte la spinta al cambiamento rispetto a qualsiasi appartenenza trasmessa per tradizione familiare, o in un qualche modo ricevuta.

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2022-16

H. Le Saux (Svami Abhisiktananda), Nella caverna del cuore

S. Rossi (a cura di)

Domenico Segna

Il volume, pubblicato nella collana «Il tesoro nascosto», è un testo-chiave per penetrare in una delle esperienze spirituali più alte di tutti i tempi, in grado di scompaginare l’orizzonte religioso di coloro che sono alla ricerca del sacro, non solo all’interno del perimetro della propria religione d’appartenenza.

 

Attualità, 2022-14

G. Alvi, La necessità degli apocalittici

Domenico Segna

Da sempre il libro dell’Apocalisse ha catturato esegeti, biblisti, teologi, semplici lettori delle Scritture: testo enigmatico e visionario, come afferma l’autore, effettivamente è una realtà che sovverte dalle fondamenta il tempo e lo spazio. Studioso assiduo dell’ultimo libro del Nuovo Testamento, egli procede in modo tale che siano gli «apocalittici» provenienti da diverse epoche e da differenti latitudini (Andrej Arsen’evič Tarkovskji, Isaac Newton, Rudolf Steiner, Pierre Teilhard de Chardin, Albert Schweitzer, tra gli altri) a interpretare gli arcani che costellano lo scritto redatto da Giovanni nell’isola di Patmos. 

 

Attualità, 2022-14

M. Perroni, B. Salvarani (a cura di), Guardare alla teologia del futuro

Dalle spalle dei nostri giganti

Domenico Segna

I curatori del volume hanno interpellato studiosi e teologi ai quali è stato chiesto di presentare il loro specifico «gigante» di riferimento, facendo risuonare – sulla falsariga di quanto sulle sue pagine Il Regno fa dal n. 16 del 2020 per i grandi che hanno lasciato la propria impronta nel panorama del postconcilio – il celebre aforisma reso noto da Giovanni di Salisbury.