A
Attualità
Attualità, 12/2022, 15/06/2022, pag. 381

G. Bormolini, Questo tempo ci parla

La rivoluzione spirituale e il sogno di una nuova umanità. Una conversazione con Mario Lancisi

Giannino Piana

Il bisogno di una «rivoluzione spirituale» che restituisca all’uomo la capacità di guardare con occhi nuovi il mondo si è fatto nel nostro tempo sempre più urgente. A rendere trasparente tale urgenza è stata anche la recente pandemia che, evidenziando la fragilità della condizione umana che sembrava rimossa dal successo dalle nuove tecnologie, ha reso manifesto il limite e la negatività del modello di civiltà che l’umanità è venuta costruendo dall’ultimo Dopoguerra ad oggi.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2022-8

O. Franceschelli, Nel tempo dei mali comuni

Per una pedagogia della sofferenza

Giannino Piana

Il saggio di Orlando Franceschelli, che si articola in 4 densi capitoli, prende avvio nel 1o capitolo dall’importanza del binomio «pensare e fare», che costituisce il contributo proprio della filosofia per affrontare le sfide del presente.

Attualità, 2022-8

L. Prenna, Dal cattolicesimo democratico al nuovo popolarismo

Sui sentieri di Francesco

Giannino Piana

La politica attraversa oggi una crisi, dovuta al fenomeno della corruzione e alla grave difficoltà in cui è entrato il sistema di democrazia liberale. Ma la ragione più profonda della crisi va ricercata nei cambiamenti intervenuti, nel breve volgere di anni, all’interno della società.

Attualità, 2021-18

E. Peterson, Chiesa antica, giudaismo e gnosi

Giannino Piana

Vissuto, anche per scelta, ai margini, Erik Peterson, filologo e storico della tradizione cristiana antica, che è vissuto tra il 1890 e il 1960, costituisce ancor oggi un riferimento per la conoscenza del cristianesimo delle origini. La vastità dei suoi interessi, che andavano dalla filologia all’archeologia, dalla Bibbia alla patrologia, dalla storiografia alla liturgia e alla teologia politica (per ricordarne solo alcuni) è la testimonianza della ricchezza di una personalità di prim’ordine.