A
Attualità
Attualità, 10/2022, 15/05/2022, pag. 315

America Latina - Cile: un paese confuso

Intervista a p. Jorge Costadoat

Mauro Castagnaro

Il 13 marzo si è insediato alla presidenza della Repubblica cilena Gabriel Boric, giovane leader eletto per l’alleanza politica di sinistra Approvo dignità (i cui partiti principali sono il Fronte ampio e il Partito comunista del Cile). Contemporaneamente la Chiesa cattolica cilena fatica a uscire dalla crisi degli abusi e delle violenze sui minori compiuti dal clero, che l’hanno relegata all’ultimo posto in America Latina nella classifica sulla fiducia stilata da Latinobarometro. Ne abbiamo parlato con p. Jorge Costadoat, gesuita già docente di Trinitaria e Cristologia alla Facoltà di teologia della Pontificia università cattolica del Cile e attualmente ricercatore presso il Centro teologico Manuel Larraín.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2023-22

America Latina - Presidenziali: arriva Milei

Mauro Castagnaro

Rovesciando il risultato del primo turno, Javier Milei, il candidato per l’ultraliberista La libertà avanza, ha vinto con un netto 56%, il ballottaggio per le elezioni presidenziali argentine contro Sergio Massa, ministro uscente dell’Economia, in lizza per la coalizione peronista e progressista Unione per la patria, fermatosi al 44%.

Attualità, 2023-10

America Latina - Argentina: del popolo e dei poveri

Intervista a padre Eduardo De La Serna

Mauro Castagnaro
Eduardo De La Serna è prete della diocesi di Quilmes e uno dei maggiori biblisti latinoamericani; è il portavoce del Gruppo di preti dell’opzione per i poveri, uno dei movimenti ecclesiali più impegnati per la giustizia in Argentina, e insegna Sacra Scrittura in vari istituti superiori di teologia e scienze religiose. – A 10 anni dall’elezione di papa Francesco,...
Attualità, 2023-4

America Latina - Honduras: un futuro ambizioso

Mauro Castagnaro

Il 27 gennaio è trascorso un anno dall’insediamento di Xiomara Castro alla presidenza della Repubblica dell’Honduras, prima donna e prima esponente di una formazione di sinistra (il partito Libertà e rifondazione-Libre) ad arrivare alla massima carica dello stato nella storia del paese.