A
Attualità
Attualità, 8/2021, 15/04/2021, pag. 212

Liturgia - Unioni omosessuali: dare voce alla potenza del bene

Il responsum e due recenti pubblicazioni in lingua tedesca

Andrea Grillo

La reazione dell’arcivescovo di Vienna, card. Chistoph Schönborn, al responsum della Congregazione per la dottrina della fede sulla benedizione delle coppie omosessuali (cf. in questo numero a p. 215) –  con il suo «non essere contento» per i limiti del pronunciamento romano – è scaturita non solo da personale sensibilità e attenzione pastorale, ma anche da una cultura cattolica di lingua tedesca, che da anni lavora con finezza sul tema.

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2020-22

Italia - Liturgia: tradurre la tradizione

Sulla terza edizione del Messale romano

Andrea Grillo

È appena entrata nell’uso comune di molte diocesi, a partire dalla I domenica di Avvento, la 3a edizione del Messale romano in lingua italiana. Il testo arriva alla meta tanto agognata dopo 18 anni e compie così la maggiore età. Ma proprio ora il Messale scopre sul suo corpo, appena rilegato e fresco di stampa, le tracce di una minorità dura da superare e che merita cura e attenzione. Una minorità che persiste, nonostante l’età matura, e che è dovuta a un’infanzia e a un’adolescenza piena di traumi.

 

Attualità, 2020-14

A. Grillo, Z. Carra (a cura di), Oltre Summorum pontificum

Per una riconciliazione liturgica possibile

Andrea Grillo, Zeno Carra

La «condizione di pandemia» ha richiesto, a livello civile, l’attivazione di uno «stato d’eccezione» che ha profondamente modificato le abitudini di vita, i suoi tempi e i suoi spazi. In questo contesto è emerso, con maggiore evidenza, ciò che la Chiesa stava vivendo, da tredici anni, come «stato di eccezione liturgica». L’elaborazione di questa coscienza ha mobilitato, contemporaneamente, il «magistero della cattedra pastorale» (ossia il magistero papale ed episcopale) e il «magistero della cattedra magistrale» (ossia la ricerca e l’insegnamento dei teologi). 

Attualità, 2020-8

Liturgia - COVID-19: diversamente Chiesa

Come essere assemblea celebrante in tempo di pandemia

Andrea Grillo

Se la Chiesa non può radunarsi, è inevitabile che entri in crisi. Uno dei modi storici per lottare contro le Chiese è stato quello di impedirne l’atto elementare, che sta scritto a chiare lettere nel loro nome. Ecclesia è assemblea, essere convocati, chiamati, radunati. Senza raduno non c’è Chiesa. Chi impedisce il raduno è nemico. Questo immaginario è scattato in molti cuori, non solo in quelli cupamente reazionari. Ma se il raduno è vietato non per far male alla Chiesa, ma per il bene comune dei cittadini, allora le cose cambiano e le pratiche si complicano.