A
Attualità
Attualità, 16/2017, 15/09/2017, pag. 453

Francesco - Magnum principium: a ciascuno il suo

Delle traduzioni dei testi liturgici in lingua corrente sono responsabili i vescovi

Guido Mocellin

How dare you correct my English! (Come osa correggere il mio inglese!). La lettera apostolica motu proprio Magnum principium, firmata da papa Francesco il 3 settembre, diffusa il 9 e vigente dal 1° di ottobre di quest’anno 2017, sembra dare ragione, a posteriori, al card. Basil Hume, arcivescovo di Westminster, che, si dice, dovette apostrofare con tali parole un importante esponente della curia romana critico su alcune traduzioni che i vescovi inglesi avevano approvato.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2022-20

Stati Uniti - Violenze: preti contro vescovi

Un'ampia ricerca sull'erosione della fiducia causata (anche) dalla gestione della crisi

Guido Mocellin

Se per la Chiesa francese la pubblicazione del Rapporto CIASE (ottobre 2021) si sta confermando, anche in questi giorni, un tornante decisivo nella storia recente dei cattolici d’Oltralpe, per la Chiesa cattolica degli Stati Uniti il documento periodizzante è la Carta di Dallas: segna infatti la svolta dei vescovi, intrapresa nel 2002 dopo mesi di travaglio e di forte sovraesposizione mediatica, in risposta alla «sexual abuse crisis» (cioè alle rivelazioni di violenze sessuali ai danni di minori compiute da preti), sintetizzata col termine di «tolleranza zero».

Attualità, 2022-16

G. Berti (Gioba), L. Galliani, Le vignette del Signore sono infinite

La storia della Chiesa disegnata con il sorriso

Guido Mocellin

80 istantanee di storia della Chiesa: 23 prese durante il primo millennio, 49 tra Urbano II e Pio IX e 28 da Leone XIII all’oggi del Sinodo sulla sinodalità. Un modo per affacciarsi sul passato e sul presente di una Chiesa di cui, contrariamente a certe ricorrenti tentazioni, non si può fare a meno: «Sarebbe come tagliare il ramo sul quale si è seduti», dicono gli autori in premessa.

 

Attualità, 2022-16

F. Bolzetta (a cura di), La Chiesa nel digitale

Strumenti e proposte

Guido Mocellin

Quella di Bolzetta è una curatela perché tanto i tutorial quanto il libro sono un lavoro di squadra, con il valore aggiunto dell’alta qualità di divulgatore scientifico che egli aveva già ampiamente messo in mostra nei video e che questa sua fatica cartacea conferma. È inoltre un libro da leggere con lo smartphone in mano: molti riferimenti a siti e pagine web sono riportati, fin dalla copertina, con un QR code, così da accedervi in modo diretto e immediato. Ma per chi preferisce strumenti più tradizionali ci sono anche delle tavole fuori testo, nelle quali alcuni capitoli trovano un’utile sintesi.