A
Attualità
Attualità, 8/2016, 15/04/2016, pag. 206

Italia - 50° ATISM: sullo sfondo del Concilio

Paolo Tomassone
Il XXVI Congresso nazionale dell’Associazione teologica italiana per lo studio della morale (ATISM) che si svolgerà ad Ariccia (Roma), Casa Divin Maestro, dal 22 al 25 agosto 2016, «accoglie con gratitudine l’insegnamento della teologia morale postconciliare», si pone in continuità con il I Congresso nazionale «L’insegnamento della teologia morale dopo il Concilio Vaticano II. Eredità e futuro» (12-16.4.1966) e con i vari congressi e seminari nazionali che l’associazione ha organizzato nel corso degli anni. Ma soprattutto «guarda verso il futuro con grande fiducia e speranza». Ne abbiamo parlato con il segretario, don Salvatore Cipressa.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2023-2

Italia - Rapporto CISF: famiglie tecnologiche

La pandemia e la spinta alla connessione

Paolo Tomassone

Le nuove tecnologie hanno conquistato uno spazio sempre più ampio nella vita quotidiana delle famiglie, in particolare di quelle con figli piccoli o adolescenti, che nella fase iniziale e nei momenti più critici della pandemia si sono dovute adeguare per non rischiare di rimanere indietro se non addirittura essere catapultate ai margini della società.

 

Attualità, 2023-2

A. Marchetti, Il movimento brasiliano Sem terra

Una lunga lotta contadina contro il latifondo e le multinazionali

Paolo Tomassone

Questo studio racconta la storia e la vita interna (in tutti i suoi aspetti, comprese le sue contraddizioni) del Movimento dos trabalhadores rurais sem terra (MST), uno dei movimenti sociali più importanti dell’America Latina, presente in tutto il Brasile e che coinvolge oltre 600.000 famiglie di piccoli contadini.

 

Attualità, 2022-20

M.C. Rioli, L’archivio Mediterraneo

Documentare le migrazioni contemporanee

Paolo Tomassone

La storia delle migrazioni nel Mediterraneo la si può raccontare attraverso gli archivi istituzionali o le collezioni private o, per arrivare ai nostri giorni, rintracciando i contenuti negli smartphone, nei computer e negli altri dispositivi elettronici.