A
Attualità
Attualità, 12/2016, 15/06/2016, pag. 361

Ecumenismo - 500° della Riforma/2: italiani e valdesi

Intervista a Giorgio Tourn

Domenico Segna

Dopo il dialogo con il teologo valdese Sergio Rostagno (Regno-att. 10, 2016,268), che ha inaugurato una serie d’approfondimenti in occasione del cinquecentenario della Riforma, presentiamo qui un’intervista a Giorgio Tourn, anch’egli valdese, pastore storico e teologo. Ancora oggi il protestantesimo in Italia appare come una minoranza sconosciuta ai più, che rivendica uno specifico ruolo storico e talora esprime una ricerca d’identità che prevale sulla disponibilità al dialogo col cattolicesimo (red.).

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2024-12

G. Ruggieri, La religione come passione morale

Domenico Segna

La traiettoria che Ruggieri suggerisce è quella di ri-scoprire le varie forme dell’esperienza religiosa, opera di Williams James pubblicata nel 1902 che invita a porgere l’attenzione agli esiti dell’esperienza religiosa.

Attualità, 2024-12

F. Serragnoli, Non è mai notte non è mai giorno

Domenico Segna

Poesia inattuale, quella della Serragnoli, e per questa ragione ancora più preziosa, in grado di rompere il cristallo della monotonia dei giorni.

Attualità, 2024-10

G. Forni Rosa, Che cos’è il Novecento

Trentaquattro filosofi a confronto

Domenico Segna
Mimesis, Milano-Udine 2023, pp. 264, € 24,00. Il Novecento è il Secolo breve, il secolo dei genocidi, il secolo che ha visto due guerre mondiali e l’implosione dell’Unione Sovietica, il secolo che, filosoficamente parlando, è stato caratterizzato da una notevole complessità, tanto da rendere una fatica di Sisifo delinearlo in tutte le sue molteplici sfaccettature....