A
Attualità
Attualità, 7/2015, 15/07/2015, pag. 443

Medio Oriente - Chiese cristiane e ISIS: i nostri fratelli musulmani

Daniela Sala

Per salvaguardare la persistenza delle Chiese cristiane nel Medio Oriente minacciato dallo Stato islamico dell’Iraq e della Siria (ISIS), che ha l’obiettivo di «stabilire il califfato islamico e il governo sulla terra della legge di Dio, bloccata e abbandonata dai governanti arabi, che se la sono gettata dietro le spalle» (cf. Regno-att. 6,2015,334), le Chiese cristiane insistono sulla necessità di rafforzare i legami con i musulmani moderati. Da un lato perché anch’essi sono presi di mira dall’ISIS in quanto equiparati ai «miscredenti», dall’altro perché si avverte l’esigenza di una loro forte presa di posizione contro le violenze perpetrate dal «Califfato» in nome della religione islamica.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2021-14

Chiesa ortodossa russa – Riforma diritto penale. Settimana di preghiera per l’unità dei cristiani 2022. USA – Southern Baptist Convention. Dialogo battisti-cattolici. CEC – Comitato centrale. Luterani – Nuova segretaria generale. Santi Pietro e Paolo – Delegazione ortodossa a Roma

Daniela Sala
Giugno Chiesa ortodossa russa – Riforma diritto penale. Non è solo la Chiesa cattolica ad aver riformato il suo codice penale (cf. Regno-doc. 13,2021,385; in questo numero a p. 416), anche la Chiesa ortodossa russa sta affrontando una rielaborazione del proprio. Lo riporta il 1° giugno il servizio Informazioni ecumeniche dell’agenzia tedesca Katholische Nachrichten Agentur:...
Documenti, 2021-13

Finanze vaticane: si può migliorare

Daniela Sala

Nel suo quinto rapporto (bit.ly/3jrNnON), pubblicato l’8 giugno, il Comitato Moneyval di esperti per la valutazione delle misure contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo – un organo di controllo permanente del Consiglio d’Europa incaricato di valutare il rispetto dei principali standard internazionali per la lotta contro il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo e l’efficacia della loro attuazione, e di formulare raccomandazioni alle autorità nazionali in merito ai miglioramenti necessari ai loro sistemi – ha incoraggiato la Santa Sede (compreso lo Stato della Città del Vaticano) a rafforzare ulteriormente le misure per combattere il riciclaggio di denaro e il finanziamento del terrorismo.

 

Attualità, 2021-12

Chiesa evangelica in Germania – Nuova presidente. Islam – Incontro tra Al-Sistani e Al-Tayyib? ARCIC III – Plenaria via web. Germania – III Kirchentag ecumenico. Francesco – Dialogo cattolici-pentecostali. Santa Sede – Messaggio ai buddhisti per il Vesakh.

Daniela Sala
Maggio Chiesa evangelica in Germania – Nuova presidente. Anna-Nicole Heinrich, di 25 anni, il 10 maggio viene eletta come nuova presidente del Sinodo della Chiesa evangelica in Germania (EKD). Succede alla settantanovenne Irmgard Schwaetzer. Come programma per il suo mandato di 6 anni dichiara: «Dovremo partire dalle decisioni assunte in occasione dell’ultimo Sinodo e fissare nuovi...