A
Attualità
Attualità, 10/2015, 15/11/2015, pag. 685

Italia - Scuola e classici: perché ricordare Gentili

Fabio Ruggiero

Ebbi la fortuna di conoscere Gentili a metà degli anni Ottanta e d’essere onorato da subito della sua sincera e affettuosa amicizia. Avevo preparato una traduzione completa dei frammenti di Archiloco di Paro e, conscio del fatto che egli era uno dei massimi esperti a un tempo di lirica greca e di traduzione di testi poetici classici, gli scrissi, inviandogli il mio lavoro. Con una certa mia sorpresa, egli mi rispose prestissimo, con una telefonata calorosa, nella quale mi disse che la traduzione gli era piaciuta e che desiderava conoscermi.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2024-4

Padri della Chiesa - Benedizioni: una prassi quotidiana

Ereditate da Israele, le benedizioni coprono una vasta gamma della vita dei primi cristiani

Fabio Ruggiero

Oggi, che è divenuto frequente interrogarsi sulle benedizioni (cf. Regno-att. 2,2024,7), può costituire motivo d’interesse esplorare almeno qualcosa di questa materia nel cristianesimo dei primi secoli.

Attualità, 2024-2

Padri della Chiesa - Convertirsi / 2: Agostino

Una conversione moderna e allo stesso tempo inattuale

Fabio Ruggiero

Il contesto spirituale e politico del tempo di Agostino è senz’altro diverso da quello di Minucio Felice (cf. Regno-att. 22,2023,693s).

Attualità, 2024-2

M.V. Cerutti (a cura di), Allo specchio dell’altro

Strategie di resilienza di «pagani» e gnostici tra II e IV secolo d.C.

Fabio Ruggiero

Il lettore si trova dinanzi a un’ambiziosa raccolta di saggi, che studia, attraverso l’indagine accurata di una serie di autori e di testi significativi, le strategie di cui il tardo ellenismo, primariamente nei suoi scritti religiosi e filosofici, s’avvale per resistere all’urto di una Chiesa sempre più diffusa.