A
Attualità
Il tuo abbonamento è scaduto. Rinnovalo al più presto per continuare ad accedere ai contenuti online riservati agli abbonati.

Attualità, 6/1997

Italia - media cattolici: commissariata la Società San Paolo

L. Prezzi
Importazione ITALIA � MEDIA CATTOLICI Nomina del delegato pontificio mons. A. Buoncristiani. Commissariata la Società San Paolo. Firmata l'11 e resa nota il 28 febbraio, la lettera del papa al superiore generale della Società San Paolo, don Silvio Pignotti, pone un punto fermo alla travagliata storia recente dei paolini. In essa si nomina delegato pontificio presso la Società...

Politica in Italia: le intese, la Cosa, l'Ulivo

G. Brunelli
Importazione POLITICA IN ITALIA Le intese, la Cosa, l'Ulivo. Non saprei dirvi come è andata. Il presidente del Consiglio, Romano Prodi, racconta e commenta così, di fronte ai congressisti del PDS, il 21 febbraio, il suo incontro da poco concluso con il leader del Polo, Berlusconi. Nel fuoritesto, collocato alla fine di un intervento tutto costruito sul legame tra Ulivo - vittoria...

Arte e fede: Attirerò tutti a me. Nota pastorale dei vescovi toscani

T. Verdon
Importazione ARTE E FEDE Dai vescovi della Toscana, la prima nota pastorale sull'arte come comunicazione della fede. Attirerò tutti a me. Nelle prossime settimane uscirà la nota pastorale della Conferenza episcopale toscana sull'arte come strumento di evangelizzazione e catechesi: La Vita si è fatta visibile. La comunicazione della fede attraverso l'arte. Una lunga gestazione         ...

Bologna-XXIII CEN: un cantiere nel cantiere

G. Mc.
Importazione BOLOGNA � XXIII CEN Un cantiere nel cantiere. Come lo era stato per il IX Congresso eucaristico nazionale, conclusosi a Bologna l'11 settembre 1927,1 anche settant'anni dopo è sempre ""il rinvigorimento della fede e della testimonianza dei cristiani", partendo proprio dall'urgente bisogno di approfondire la verità su Gesù Cristo, unico mediatore tra...

Dibattito sulle droghe: attese della comunità

V. Albanesi
Importazione DIBATTITO SULLE DROGHE Dalla II Conferenza nazionale sulle tossicodipendenze, Napoli, 13-15 marzo 1997. Attese dalla comunità. È importante l'appuntamento della II Conferenza nazionale sulla droga, in svolgimento a Napoli (13-15 marzo), per le organizzazioni, le comunità e i gruppi di riferimento cattolico, che fin dalla fine degli anni settanta sono impegnati...

Droghe: Napoli e dopo. Un'occasione ad alto rischio

M. Campedelli
Importazione DROGHE: NAPOLI E DOPO Un'occasione ad alto rischio? La seconda Conferenza nazionale sulle tossicodipendenze (Napoli, 13-15 marzo) si è data lo scopo di verificare e di dare indicazioni in tema di politica della droga al paese e al suo Parlamento. Quest'ultimo non si è mai dimostrato né sensibile né responsabile in proposito: il recente riproporsi della riduzione...

Indagine sui giovani: l'età distratta

M.P. Veladiano
Importazione INDAGINE SUI GIOVANI L'età distratta. Cinque anni non sono lo spazio di una generazione però bastano per una rivoluzione, magari poco rumorosa e visibile ma dirompente come tutte le rivoluzioni. Una doppia indagine, condotta a distanza di cinque anni (1991-1996) dall'Istituto professionale Remondini di Bassano del Grappa (VI)1 sui propri studenti, registra cambiamenti...

L'agenda di Graz: processo e definizioni

A. Filippi
Importazione L'AGENDA DI GRAZ Il punto sulla fase preparatoria della II Assemblea ecumenica europea (Graz, Austria, 23-29.6.1997). Processo e definizioni. Entro il 31 gennaio 1997 dovevano arrivare le risposte e le reazioni alla bozza di lavoro della II Assemblea ecumenica europea di Graz (cf. il testo in Regno-doc. 21,1996,693 e una sua presentazione e valutazione in Regno-att....

Chiese-Maastricht: l'Europa di Bruxelles e quella di Graz

G. B.
Importazione L'Europa di Bruxelles e quella di Graz. I responsabili del Comitato congiunto del Consiglio delle Conferenze episcopali d'Europa (CCEE) e della Conferenza delle chiese europee (KEK) hanno incontrato, il 23 gennaio scorso a Bruxelles, il presidente dell'Unione europea J. Santer. L'incontro si situa nel contesto degli scambi tra chiese e Unione europea inaugurati dal...

Europa-chiese: dalla riconciliazione, la reciprocità

A. Ferrari
Importazione EUROPA � CHIESE Dalla riconciliazione, la reciprocità. Il 5 febbraio 1997 il Comitato sull'islam in Europa della KEK (Conferenza delle chiese europee) e del CCEE (Consiglio delle Conferenze episcopali d'Europa) ha rivolto un messaggio alle chiese europee, Dalla reciprocità alla riconciliazione, incentrato sull'attualissimo tema dei rapporti islamo-cristiani. Due...

Solidarietà e giustizia nel futuro comune

G. Caronello
Importazione GERMANIA Documento sociale comune delle chiese cristiane. Solidarietà e giustizia nel futuro comune. Il 28 febbraio il presidente della Conferenza episcopale tedesca, mons. Karl Lehmann, e il presidente della Chiesa evangelica di Germania (EKD), il vescovo Klaus Engelhardt, hanno presentato a Bonn l'atteso documento sulla situazione economica e sociale tedesca....

Scientology non è una religione

M. Neri
Importazione SVIZZERA Scientology non è una religione. Di spessore indubbiamente rilevante si annuncia essere il verdetto emesso il 12 febbraio 1997 dall'Anklagekammer ("Istanza di accusa") di S. Gallo, in cui viene affermato che a Scientology non può essere riconosciuto lo statuto giuridico di gruppo religioso.1 Si tratta della prima sentenza che in Svizzera arriva...

Spagna - vescovi: giubileo e celebrazioni

G. Z.
Importazione SPAGNA � VESCOVI Giubileo e celebrazioni. Proclamare l'anno di grazia del Signore (Is 61,2; Lc 4,19) è il nuovo piano pastorale della Conferenza episcopale spagnola, il quinto dopo "La visita del papa e il servizio alla fede del nostro popolo" (1983-1986), "Annunciare Gesù Cristo nel nostro mondo con opere e parole" (1987-1990), "Promuovere...

Intervista a mons. Bustros: per il dialogo e per il Libano

F. Strazzari
Importazione INTERVISTA A BUSTROS Mons. Cyrille Salim Bustros, arcivescovo melkita di Baalbeck, interviene su: viaggio del papa, esortazione aostolica, islam e ortodossia. Per il Libano e per il dialogo.            Libano, febbraio. Cinquantotto anni appena compiuti, dal 1988 alla guida dell'arcidiocesi di Baalbeck, retta per anni dal noto e discusso mons. Zoghby (cf. Regno-att....

Una teologia mediorientale?

F. S.
Importazione LIBANO Una teologia mediorientale?          Beirut, febbraio.    Merita attenzione l'Associazione libanese dei teologi cattolici (ALTC), che ha tenuto presso la Facoltà pontificia di teologia di Kaslik, a pochi chilometri da Beirut, un interessante colloquio sulla modernità nel contesto mediorientale (14-15.2.1997). Vi hanno preso parte nomi noti della riflessione...

Medio oriente-chiese: mistero di unità vincoli confessionali

P. Stefani
Importazione MEDIO ORIENTE � CHIESE Il Mistero della chiesa tema della IV lettera pastorale dei patriarchi cattolici d'Oriente. Mistero di unità vincoli confessionali È da poco uscita la quarta lettera pastorale del Consiglio dei patriarchi cattolici d'Oriente, intitolata Mistero della chiesa (Natale 1996). Il consiglio riunisce sette chiese cattoliche di rito orientale: si...

Sudafrica-conferenza episcopale: i vescovi e il valore della democrazia

M.E. G.
Importazione SUDAFRICA � CONFERENZA EPISCOPALE I vescovi e il valore della democrazia. La Chiesa cattolica in Sudafrica gioisce con tutta la nazione del miracolo di poter vedere una transizione relativamente pacifica dal flagello dell'apartheid a un nuovo ordine democratico. Le elezioni dell'aprile del 1994 possono essere considerate come il punto più alto di tale miracolo, elezioni...

Brasile: vescovi e reclusi. Il male scontato

G. Z.
Importazione BRASILE: VESCOVI E RECLUSI Il male scontato. In sintonia con il progetto di evangelizzazione della chiesa in Brasile in preparazione al giubileo del 2000 ("Verso il nuovo millennio"; cf. Regno-att. 10,1996,297), che prevede un maggiore impulso alle varie "pastorali specifiche", la Campagna di fraternità (CF) della Conferenza dei vescovi del Brasile...

El Salvador: il pastore, le pecore, i lupi

G. Z.
Importazione EL SALVADOR Il pastore, le pecore, i lupi. L'ultimo ordinario militare di El Salvador è stato mons. Roberto Joaqui�n Ramos Umaña, assassinato nel 1993 in circostanze misteriose e probabilmente dallo stesso esercito, perché sapeva troppo. Alla sua morte, l'allora ausiliare di Santa Ana, mons. Sa�enz Lacalle, membro dell'Opus Dei, venne nominato amministratore apostolico...

Chiesa ortodossa russa: le cifre e la scomunica

A. Filippi
Importazione DIARIO ECUMENICO FEBBRAIO.          Chiesa ortodossa russa: le cifre e la scomunica. Il 20 febbraio il sinodo della Chiesa ortodossa russa ha ratificato la scomunica per Filarete di Kiev, che nel 1992 si era autoproclamato patriarca di una Chiesa ortodossa ucraina, trascinando con sé 8 vescovi e circa 1500 parrocchie. Nel 1992 Filarete era stato ridotto allo stato...

Valdesi - delegazione CEI

A. Filippi
Importazione DIARIO ECUMENICO FEBBRAIO.          Chiesa ortodossa russa: le cifre e la scomunica. Il 20 febbraio il sinodo della Chiesa ortodossa russa ha ratificato la scomunica per Filarete di Kiev, che nel 1992 si era autoproclamato patriarca di una Chiesa ortodossa ucraina, trascinando con sé 8 vescovi e circa 1500 parrocchie. Nel 1992 Filarete era stato ridotto allo stato...

Poletti - morte

L. Accattoli
Importazione AGENDA VATICANA FEBBRAIO.          Israele. "Aspettiamo di riceverla a Gerusalemme", dice al papa il premier israeliano Benjamin Netanyahu durante la visita ufficiale del 3 febbraio, insistendo perché il viaggio papale avvenga prima del giubileo. Ma il comunicato vaticano si limita a una laconica presa d'atto: "Il primo ministro ha invitato il papa...

Etica nella pubblicità

L. Accattoli
Importazione AGENDA VATICANA FEBBRAIO.          Israele. "Aspettiamo di riceverla a Gerusalemme", dice al papa il premier israeliano Benjamin Netanyahu durante la visita ufficiale del 3 febbraio, insistendo perché il viaggio papale avvenga prima del giubileo. Ma il comunicato vaticano si limita a una laconica presa d'atto: "Il primo ministro ha invitato il papa...

Libano - annuncio visita del papa

L. Accattoli
Importazione AGENDA VATICANA FEBBRAIO.          Israele. "Aspettiamo di riceverla a Gerusalemme", dice al papa il premier israeliano Benjamin Netanyahu durante la visita ufficiale del 3 febbraio, insistendo perché il viaggio papale avvenga prima del giubileo. Ma il comunicato vaticano si limita a una laconica presa d'atto: "Il primo ministro ha invitato il papa...

Parità scolastica

L. Accattoli
Importazione AGENDA VATICANA FEBBRAIO.          Israele. "Aspettiamo di riceverla a Gerusalemme", dice al papa il premier israeliano Benjamin Netanyahu durante la visita ufficiale del 3 febbraio, insistendo perché il viaggio papale avvenga prima del giubileo. Ma il comunicato vaticano si limita a una laconica presa d'atto: "Il primo ministro ha invitato il papa...

Embrione

L. Accattoli
Importazione AGENDA VATICANA FEBBRAIO.          Israele. "Aspettiamo di riceverla a Gerusalemme", dice al papa il premier israeliano Benjamin Netanyahu durante la visita ufficiale del 3 febbraio, insistendo perché il viaggio papale avvenga prima del giubileo. Ma il comunicato vaticano si limita a una laconica presa d'atto: "Il primo ministro ha invitato il papa...

Etchegaray predica esercizi spirituali in Vaticano

L. Accattoli
Importazione AGENDA VATICANA FEBBRAIO.          Israele. "Aspettiamo di riceverla a Gerusalemme", dice al papa il premier israeliano Benjamin Netanyahu durante la visita ufficiale del 3 febbraio, insistendo perché il viaggio papale avvenga prima del giubileo. Ma il comunicato vaticano si limita a una laconica presa d'atto: "Il primo ministro ha invitato il papa...

Sinodo per l'Europa - nomina Consiglio presinodale

L. Accattoli
Importazione AGENDA VATICANA FEBBRAIO.          Israele. "Aspettiamo di riceverla a Gerusalemme", dice al papa il premier israeliano Benjamin Netanyahu durante la visita ufficiale del 3 febbraio, insistendo perché il viaggio papale avvenga prima del giubileo. Ma il comunicato vaticano si limita a una laconica presa d'atto: "Il primo ministro ha invitato il papa...

Filippine - Ucciso il vescovo B. D. de Jesus

L. Accattoli
Importazione AGENDA VATICANA FEBBRAIO.          Israele. "Aspettiamo di riceverla a Gerusalemme", dice al papa il premier israeliano Benjamin Netanyahu durante la visita ufficiale del 3 febbraio, insistendo perché il viaggio papale avvenga prima del giubileo. Ma il comunicato vaticano si limita a una laconica presa d'atto: "Il primo ministro ha invitato il papa...

Paolini

L. Accattoli
Importazione AGENDA VATICANA FEBBRAIO.          Israele. "Aspettiamo di riceverla a Gerusalemme", dice al papa il premier israeliano Benjamin Netanyahu durante la visita ufficiale del 3 febbraio, insistendo perché il viaggio papale avvenga prima del giubileo. Ma il comunicato vaticano si limita a una laconica presa d'atto: "Il primo ministro ha invitato il papa...

Israele - Annunciata visita del papa

L. Accattoli
Importazione AGENDA VATICANA FEBBRAIO.          Israele. "Aspettiamo di riceverla a Gerusalemme", dice al papa il premier israeliano Benjamin Netanyahu durante la visita ufficiale del 3 febbraio, insistendo perché il viaggio papale avvenga prima del giubileo. Ma il comunicato vaticano si limita a una laconica presa d'atto: "Il primo ministro ha invitato il papa...

India: dove «figli di Dio» è un'offesa

M. Matté
Importazione STUDIO DEL MESE  INDIA. Dove "figli di Dio" è un'offesa. Mosaico di lingue e tradizioni, l'India è un continente attraversato da sovrapposte "linee di frattura". Un viaggio in tre delle maggiori città (Bombay, Bangalore, Calcutta) offre l'occasione per alcuni "prelievi", con particolare attenzione al rapporto che la chiesa cattolica...

Donne: gli oscuri fuochi di Uttan

M. Matté
Importazione STUDIO DEL MESE  INDIA. Dove "figli di Dio" è un'offesa. Mosaico di lingue e tradizioni, l'India è un continente attraversato da sovrapposte "linee di frattura". Un viaggio in tre delle maggiori città (Bombay, Bangalore, Calcutta) offre l'occasione per alcuni "prelievi", con particolare attenzione al rapporto che la chiesa cattolica...

Bombay: Kripa: «Ti basta la mia grazia»

M. Matté
Importazione STUDIO DEL MESE  INDIA. Dove "figli di Dio" è un'offesa. Mosaico di lingue e tradizioni, l'India è un continente attraversato da sovrapposte "linee di frattura". Un viaggio in tre delle maggiori città (Bombay, Bangalore, Calcutta) offre l'occasione per alcuni "prelievi", con particolare attenzione al rapporto che la chiesa cattolica...

Bangalore: inculturazione, rito e riti

M. Matté
Importazione STUDIO DEL MESE  INDIA. Dove "figli di Dio" è un'offesa. Mosaico di lingue e tradizioni, l'India è un continente attraversato da sovrapposte "linee di frattura". Un viaggio in tre delle maggiori città (Bombay, Bangalore, Calcutta) offre l'occasione per alcuni "prelievi", con particolare attenzione al rapporto che la chiesa cattolica...

Bombay: Comunità di base: con puntiglio e metodo

M. Matté
Importazione STUDIO DEL MESE  INDIA. Dove "figli di Dio" è un'offesa. Mosaico di lingue e tradizioni, l'India è un continente attraversato da sovrapposte "linee di frattura". Un viaggio in tre delle maggiori città (Bombay, Bangalore, Calcutta) offre l'occasione per alcuni "prelievi", con particolare attenzione al rapporto che la chiesa cattolica...

Bangalore: noi siamo chiesa... ...adulta

M. Matté
Importazione STUDIO DEL MESE  INDIA. Dove "figli di Dio" è un'offesa. Mosaico di lingue e tradizioni, l'India è un continente attraversato da sovrapposte "linee di frattura". Un viaggio in tre delle maggiori città (Bombay, Bangalore, Calcutta) offre l'occasione per alcuni "prelievi", con particolare attenzione al rapporto che la chiesa cattolica...

K.J. Kuschel, La controversia su Abramo: nel nome di Abramo

P. Stefani
Importazione INFORMAZIONE BIBLIOGRAFICA K.J. Kushel, La controversia su Abramo. Ciò che divide e ciò che unisce ebrei, cristiani e musulmani. Nel nome di Abramo. Una suggestiva tradizione musulmana, attribuita allo stesso Maometto, narra il modo in cui crebbe il giovane Ismaele dopo essere stato abbandonato nel deserto assieme alla madre Agar. Questo racconto costituisce la...

La cura pastorale per gli omosessuali credenti

D. Pezzini
Importazione RIVISTA DEI LETTORI Dopo l'esperienza quindicennale di una pastorale di confine. La cura pastorale per gli omosessuali credenti. Non toccherebbe a me esporre delle linee di pastorale per gli omosessuali, ma visto che quanto è stato offerto da istanze superiori pare non abbia prodotto alcuna iniziativa concreta, con il conseguente sospetto che non funzioni proprio perché...

Domande per continuare

Red.

Neoscolastica e laicato, domande a Ratzinger

Francesco Petrini
Importazione I LETTORI CI SCRIVONO Neoscolastica e laicato, domande a Ratzinger.          In una conferenza a Guadalajara in Messico nel maggio 1996 il card. Ratzinger giustifica il rifiuto di alcuni indirizzi teologici attuali (cf. Regno-att. 14,1996,403ss e Regno-doc. 1,1997,51ss). Sia benvenuto ogni tentativo di convinzione, poiché di questo c'è bisogno e il dialogo è sempre...

Comunità consacrate al servizio delle chiese locali

Annalaura Rossi
Importazione I LETTORI CI SCRIVONO Neoscolastica e laicato, domande a Ratzinger.          In una conferenza a Guadalajara in Messico nel maggio 1996 il card. Ratzinger giustifica il rifiuto di alcuni indirizzi teologici attuali (cf. Regno-att. 14,1996,403ss e Regno-doc. 1,1997,51ss). Sia benvenuto ogni tentativo di convinzione, poiché di questo c'è bisogno e il dialogo è sempre...

Appello di solidarietà

José Sobrero
Importazione I LETTORI CI SCRIVONO Neoscolastica e laicato, domande a Ratzinger.          In una conferenza a Guadalajara in Messico nel maggio 1996 il card. Ratzinger giustifica il rifiuto di alcuni indirizzi teologici attuali (cf. Regno-att. 14,1996,403ss e Regno-doc. 1,1997,51ss). Sia benvenuto ogni tentativo di convinzione, poiché di questo c'è bisogno e il dialogo è sempre...