A
Attualità
Il tuo abbonamento è scaduto. Rinnovalo al più presto per continuare ad accedere ai contenuti online riservati agli abbonati.

Attualità, 18/1995

Verso Palermo: annunciare la carità, pensare la solidarietà

G. Brunelli
VERSO PALERMO Una riflessione della Caritas italiana, de Il Regno, del CNCA, del Gruppo Abele Annunciare la carit� pensare la solidariet� "Annunciare la carit�, pensare la solidariet�" � il titolo che la Caritas italiana, la rivista Il Regno, le comunit� del CNCA e il Gruppo Abele hanno dato al loro convegno-risposta (Firenze, 22-24 settembre 1995) alla convocazione che...

Teologia: cosmo, futuro e parusia

L. Prezzi
TEOLOGIA.          Associazione Teologica Italiana.       XV Congresso. Cosmo, Futuro e Parusia. "Allora, probabilmente, su una creazione portata al parossismo delle sue attitudini all'unione, si eserciter� la parusia. L'unico processo di assimilazione e di sintesi che si svolgeva dall'origine dei tempi si riveler� infine. Il Cristo universale scaturir� come un lampo in seno...

Testimoni del post-concilio (E. Banzi): costruire speranza, accompagnare la città

B. Bocchini Camaiani
TESTIMONI DEL POST-CONCILIO Eugenio Banzi animatore sociale ed ecclesiale a Firenze (1951-1995) Costruire speranza accompagnare la citt� Eugenio Banzi, morto a soli 44 anni il 2 luglio scorso, � stata una figura di rilievo non solo per il mondo del volontariato fiorentino e italiano, ma anche per l'importanza che la sua azione di stimolo e sollecitazione sui temi dell'emarginazione...

Islam - cristianesimo: sì alla modernità, no all’egemonia politica. Intervis

L. Prezzi
ISLAM   CRISTIANESIMO Intervista all'ambasciatore della Repubblica islamica d'Iran presso la Santa Sede S� alla modernit� no all'egemonia politica        Sulla vicenda del vescovo armeno-protestante Haik Hovsepian Mehr, del vescovo e presidente del consiglio nazionale protestante Tateos Michailian, del pastore Mehdi Dibaj (Regno-att. 16,1994,456) lei ha fatto pervenire a noi,...

Israele - OLP: l’accordo più grande

P. Stefani
ISRAELE - OLP L'accordo pi� grande. La Dichiarazione di principi firmata a Washington il 13 settembre 1993 tra Israele e OLP, oltre a segnare una svolta irreversibile tra le due parti fino ad allora apertamente nemiche, prevedeva tutta una serie di futuri adempimenti articolati in quattro fasi (cf. Regno-att., 18,1993,527; Regno-doc., 19,1993,640). Una prima tappa � stata conseguita...

La strada della pace

G. Z.

In cerca di identità

F. Strazzari
RUSSIA. La societ� e le chiese nella transizione post-comunista In cerca di identit� Mosca, ottobre.      In Russia   la pi� vasta e popolosa repubblica della CSI: oltre diciassette milioni di kmq e quasi centocinquanta milioni di abitanti   si voter� agli inizi di dicembre per il rinnovo della Duma (cio� la Camera bassa, 450 deputati eletti con sistema misto: 225 col metodo proporzionale...

Cf. Regno

Patmos - ortodossi: Apocalisse senza Mosca

A. F.
PATMOS   ORTODOSSI Apocalisse senza Mosca Dal 23 al 26 settembre la chiesa ortodossa ha celebrato con la massima solennit� il 1900o anniversario dell'Apocalisse. Secondo la tradizione, nel 95 l'apostolo Giovanni scrisse a Patmos l'ultimo libro biblico e la chiesa ortodossa festeggia s. Giovanni il 26 settembre; da qui la ricorrenza. Le celebrazioni si sono concretizzate in due convegni...

Elezioni: smarrimento con rabbia

F. S.
POLONIA   ELEZIONI Smarrimento con rabbia Varsavia, ottobre.      La Polonia si avvia alle elezioni presidenziali di novembre in un clima di grande incertezza. I giornali pubblicano la lista degli oltre trenta candidati, aggiungendo che fino al presente soltanto tre hanno raccolto le centomila firme richieste per la candidatura: l'attuale presidente Lech Walesa, Janusz Korwin-Mikke...

Nomine: il caso Blàsquez

G. Mc.
SPAGNA   NUOVI VESCOVI Il caso Bla'squez Lo scorso settembre la Santa Sede ha nominato in Spagna il nuovo nunzio e due nuovi vescovi, questi ultimi nelle sedi basche di Vitoria e Bilbao. La scelta del nunzio, che � stata resa nota il 22 settembre, � caduta su mons. Lajos Kada, ungherese, 71 anni; diplomatico di carriera, dal 1991 aveva ricoperto lo stesso incarico in Germania dopo...

Austria e Germania: lettere del papa ai tedeschi

L. Pr.
AUSTRIA E GERMANIA. Lettere del papa ai tedeschi Con due lettere Giovanni Paolo II si � rivolto ai cattolici di lingua tedesca. La prima � rivolta ai cattolici austriaci e ha toni assai gravi e preoccupati. La seconda � rivolta ai vescovi tedeschi e riguarda il comportamento da tenere in occasione della nuova legge sull'aborto.         Austria. Raccolta di firme tra il popolo di...

Camerun: «Caro papa..., qui regna Satana»

M.E. G.
AFRICA Fase celebrativa del sinodo (14-20 settembre) Il papa e le bambine Viaggio originale, per agenda e contenuti, quello fatto in settembre dal papa in tre paesi africani (Camerun, Sudafrica, Kenya: 14-20 settembre) e ufficialmente presentato come "fase celebrativa dell'assemblea speciale per l'Africa del sinodo dei vescovi". A ogni tappa si � tenuta una "sessione...

Il papa in Africa: Nelson e Karol

L. Accattoli
AFRICA Fase celebrativa del sinodo (14-20 settembre) Il papa e le bambine Viaggio originale, per agenda e contenuti, quello fatto in settembre dal papa in tre paesi africani (Camerun, Sudafrica, Kenya: 14-20 settembre) e ufficialmente presentato come "fase celebrativa dell'assemblea speciale per l'Africa del sinodo dei vescovi". A ogni tappa si � tenuta una "sessione...

Ecclesia in Africa: sinodo celebrativo, sinodo decisionale

A. F.
ECCLESIA IN AFRICA Sinodo celebrativo sinodo decisionale      Con l'esortazione post-sinodale  Ecclesia in Africa, pubblicata il 14 settembre a Yaound�, durante il viaggio promulgativo di Giovanni Paolo II (cf. qui a lato), si conclude ufficialmente l'"Assemblea speciale per l'Africa del sinodo dei vescovi".1         Suddivisa in 144 numeri, la materia ricalca fedelmente...

Vergogna

G. Gutiérrez
PER� "Se l'assassinio � definito per legge un eccesso..." Vergogna Vergogna,1 una profonda e incontenibile vergogna noi peruviani viviamo in questi giorni. Invocando parole di grande contenuto umano e cristiano, come riconciliazione e perdono, � stata legalizzata l'impunit� di gravi delitti comuni, ivi inclusi infami assassinii. Con una evidente forzatura verbale, a dir...

La legge il perdono l’oblio

G. Z.
PER�   AMNISTIA La legge, il perdono, l'oblio Con la legge di amnistia generale approvata dal Congresso il 14 giugno scorso   una legge "a sorpresa", dal momento che nessuno pareva essere al corrente dell'esistenza di un progetto in tal senso prima che venisse proposto per il voto, a pochi minuti dalla mezzanotte del giorno 13   il Per� ha tentato il colpo di spugna sulle...

CEC: ONU succube

M. M.
CEC ONU succube L'ultima seduta del Comitato centrale del Consiglio ecumenico delle chiese (CEC   Ginevra, 14-22 settembre; cf. in questo numero a p. 000) ha messo all'ordine del giorno un "esame del ruolo dell'ONU oggi", in particolare circa la sua funzione di controllo sulla "conduzione degli affari mondiali". Ne � scaturita una presa di posizione piuttosto...

Lorscheider ad Aparecida

G. Z.
CEC ONU succube L'ultima seduta del Comitato centrale del Consiglio ecumenico delle chiese (CEC   Ginevra, 14-22 settembre; cf. in questo numero a p. 000) ha messo all'ordine del giorno un "esame del ruolo dell'ONU oggi", in particolare circa la sua funzione di controllo sulla "conduzione degli affari mondiali". Ne � scaturita una presa di posizione piuttosto...

IV conferenza ONU: donna senza femminile

L. Sallé
IV CONFERENZA ONU. Pechino: una donna pi� protagonista. Ma come definirla? Donna senza femminile La Piattaforma d'azione, documento finale della IV conferenza dell'ONU per la donna, � frutto di lunghi lavori e intensi dibattiti. Coerente rispetto alla prima conferenza svoltasi in Messico nel 1980, il documento affronta le questioni in un nuovo contesto assai pi� vasto e riflette...

IV conferenza ONU: donna senza femminile

L. Sallé
IV CONFERENZA ONU. Pechino: una donna pi� protagonista. Ma come definirla? Donna senza femminile La Piattaforma d'azione, documento finale della IV conferenza dell'ONU per la donna, � frutto di lunghi lavori e intensi dibattiti. Coerente rispetto alla prima conferenza svoltasi in Messico nel 1980, il documento affronta le questioni in un nuovo contesto assai pi� vasto e riflette...

Santa Sede: sul «genere» e i ruoli

IV conferenza ONU: precisazioni e riserve

Santa Sede
SANTA SEDE Conferenza di Pechino Riserve e dichiarazioni La Santa Sede, in conformit� con la propria natura e missione, aderendo parzialmente al consenso sui documenti della IV Conferenza mondiale sulla donna, desidera esprimere la propria posizione in merito a tali documenti, ed esporre alcune riserve su alcuni dei concetti che in essi vengono utilizzati.      1. La Santa Sede...

Religiosità e psicoanalisi: dal profondo ti cerco

M. Garzonio
RELIGIOSIT� E PSICOANALISI. Sofferenza della psiche e domande sulla fede. Ipotesi di un esito spirituale a partire dall'analisi. Dal profondo ti cerco. Se vado avanti cos�, finir� per credere in Dio. Il che � tutto dire. Una giovane donna, da pochi mesi in analisi, concludeva con quell'espressione inattesa una seduta che era andata a toccare contenuti per lei molto dolenti. Nell'esclamazione,...

A 25 anni dal Documento base. Catechesi in Italia: fatti i catechismi...

M. Matté
STUDIO DEL MESE A 25 ANNI DAL DOCUMENTO BASE Catechesi in Italia Fatti i catechismi... resta da fare la comunit�, si potrebbe parafrasare. I 25 anni di rinnovamento della catechesi in Italia hanno segnato un momento di vivace ecclesialit�. "Prima sono i catechisti e poi i catechismi; anzi, prima ancora, sono le comunit�", recita in chiusura il Documento base; e a bilancio...

Il contesto pastorale

L. Chiarinelli
CATECHESI IN ITALIA Il contesto pastorale L'episcopato italiano, agli inizi degli anni '70, colse con lucidit� le sfide proprie del processo della secolarizzazione e della modernit� nel paese, i dinamismi di radicali e rapidi cambiamenti, nei loro esiti negativi e nelle loro potenzialit�. "A prima vista, � vero, si potrebbe avere l'impressione che il popolo italiano conservi...

Mons. A. Del Monte: parlare d’Altro

M. Matté (a cura di)
MONS. A. DEL MONTE Parlare d'Altro Il progetto di rinnovamento della catechesi ha avuto origine da mille collaborazioni. Il significato che esso ha assunto in termini qualitativi non fa astrazione dal dato quantitativo delle persone coinvolte: ha una connotazione ecclesiale. Il Documento base (DB) � nato da un'esperienza di chiesa pi� ancora che da una semplice metodologia di lavoro....

Catechisti: generosità e stanchezze

S. Pintor
CATECHESI IN ITALIA Catechisti: generosit� e stanchezze Fin dagli inizi del processo di rinnovamento della catechesi si manifesta la consapevolezza che una catechesi rinnovata e la stessa vitalit� di una comunit� cristiana dipendano "in maniera decisiva dalla presenza e dal valore dei catechisti" e da una capacit� di prepararli.1         Di fatto il processo di...

Catechismi: magistero sinodale

G. Betori
CATECHESI IN ITALIA Catechismi: magistero sinodale Quasi contemporaneamente alla chiusura del Vaticano II ha inizio un cammino che, seppure in qualche modo preparato da un dibattito avviato fin da prima dell'apertura del concilio, in forza di questo evento ha preso un orientamento pi� preciso e soprattutto ha trovato convinta adesione da parte dell'episcopato. Gi� il dato cronologico...

Il Catechismo degli adulti

G. Betori
Il Catechismo degli adulti      Il nuovo Catechismo degli adulti (CdA) esce in veste definitiva, con il consenso praticamente unanime dell'episcopato e l'approvazione della Santa Sede, a quasi trent'anni dalla formulazione del suo progetto (aprile 1967, con importanti aggiustamenti nel dicembre 1970). Il testo costituisce una rielaborazione di quello del 1981, che fu pubblicato "per...

Scuola pubblica privata una passione che si spegne?

F. Giovanni
I LETTORI CI SCRIVONO. Scuola pubblica privata una passione che si spegne?      Gentile direttore,      sono preside di una scuola media "privata" da quattordici anni e, per una caso forse non tropo singolare, ho una scuola media "pubblica" nelle vicinanze della mia, diciamo a un centinaio di metri. Andando a lavorare, ogni mattina vedo i ragazzi che attendono...