A
Attualità
Attualità, 8/1976, 15/04/1976, pag. 147

Torino: in arcivescovado una domanda

L. A.

Leggi anche

Attualità, 2021-8

V. Rosito, Theodor W., Minima moralia

Giancarlo Azzano

La società di massa, composta da individui atomizzati, regolata dal sistema dei bisogni e dei consumi, trova in Adorno un interprete e un critico molto lucido. Nella sua opera Minima moralia, scritta 70 anni fa, riesce a illuminare l’identità sfuggente e alienata del mondo industrializzato. Il filosofo, esponente di spicco della Scuola di Francoforte, ha scelto di riflettere sul tema in forma aforistica: in 304 frammenti getta uno sguardo disincantato sulla società massificata, dominata dalla razionalità scientifica e dalla tecnocrazia.

 

Attualità, 2020-20

G. Gaeta, Il tempo della fine

Prossimità e distanza della figura di Gesù

Isabella Adinolfi

Giancarlo Gaeta in questo recente volume chiama questo carattere imprescindibile della verità annunciata da Gesù «sequela», e, attraverso i 7 capitoli in cui si snoda viene via via definendo con lucidità il «rigore assoluto» (29) e quindi scandaloso della sequela richiesta dal maestro ai suoi discepoli, riproponendo anche a noi oggi il messaggio cristiano nelle sue radicali istanze che esige non solo l’ascolto della Parola ma anche l’impegno nella pratica.

 

Attualità, 2020-20

A. Metalli, Quarantena – Cuarentena

Diario dalla «peste» in una bidonville argentina – Diario desde la «peste» en una villa miseria argentina

Giancarlo Azzano

Riflessioni e racconti sono intrecciati, dando allo scritto un carattere rapsodico e nello stesso tempo incisivo, senza indulgere in facili sentimentalismi, conservando così la drammaticità della vita in questo ambiente fatto d’ingiustizia sociale, di esistenze rassegnate, e tuttavia desiderose di vita. Il testo, il cui ricavato andrà alla casa per anzioni della villa, nella seconda parte è scritto anche in spagnolo.