A
Attualità
Attualità, 10/2019, 15/05/2019, pag. 283

Altro che nonviolenti!

I cattolici e la retorica sull’«inutile strage» nel Primo conflitto mondiale

Daniele Menozzi

Il quinquennio 2014-2018 è stato scandito dalla celebrazione del centenario dei più salienti eventi verificatisi nella Grande guerra. Sul piano religioso quelle celebrazioni sono spesso state l’occasione per diffondere una presentazione complessiva del primo conflitto mondiale come «inutile strage». Ne è stato vettore il fatto che papa Francesco ha più volte fatto ricorso a questa espressione per caratterizzare ogni scontro bellico. Probabilmente intendeva in tal modo rafforzare la svolta da lui impressa alla trattazione teologica del tema: il Vangelo esige che verso i conflitti armati i credenti adottino il metodo della non-violenza (che non vuol ovviamente dire passiva acquiescenza alla violenza bellica).

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2020-6

Malati di potere

Pedofilia del clero: l’analisi storica di Claude Langlois

Daniele Menozzi

Uno degli aspetti più rilevanti dell’attuale crisi ecclesiale si manifesta nel moltiplicarsi delle notizie relative ai casi di pedofilia che hanno coinvolto il clero di ogni parte del globo. Il fenomeno ha determinato una perdita di credibilità della Chiesa agli occhi dei contemporanei: come può essere «madre e maestra» un'istituzione che non rispetta i ragazzi a essa affidati?

 

Attualità, 2020-4

A. Baldassarri, Risalire a Monte Sole

Memorie e prospettive ecclesiali

Daniele Menozzi

Il libro di don Angelo Baldassarri – membro della commissione storica e teologica istituita nel 2010 dalla diocesi di Bologna per la beatificazione dei sacerdoti uccisi nella strage di Monte Sole – arricchisce di un importante contributo la bibliografia sull’argomento (…) Il suo libro la affronta da un punto di vista finora poco approfondito: quello ecclesiale. L’analisi si volge infatti a stabilire, attraverso un minuzioso e paziente esame di tutte le fonti reperibili (manoscritte e a stampa), lo svolgersi dell’atteggiamento tenuto dalla comunità ecclesiale bolognese verso la strage di Monte Sole nel periodo che va dai giorni immediatamente successivi a quei drammatici accadimenti fino alla conclusione, nel novembre 2011, dei lavori della commissione diocesana istituita l’anno precedente.

 

Attualità, 2020-2

Nel mondo ma non del mondo

Il carteggio tra La Pira e Montini e la presenza cristiana nella società contemporanea

Daniele Menozzi

Il volume Scrivo all’amico raccoglie, a eccezione di due precedenti lettere, il carteggio intercorso tra La Pira e Montini tra il 1951 e il 1963. Lo scambio epistolare tra i due corrispondenti ha, rispetto a questa edizione, più larghi limiti cronologici. Lo testimonia la trascrizione di oltre 1.000 lettere indirizzate dal professore fiorentino a Montini che si trova nel CD allegato al volume Unità della Chiesa, unità del mondo pubblicato nel 2017 a cura di Augusto d’Angelo (edizioni Polistampa).