A
Attualità
Attualità, 9/2015, 15/10/2015, pag. 577

Sinodo sulla famiglia 2015: aperti al cambiamento

La riforma del Sinodo ha convinto, lo scisma è lontano

Maria Elisabetta Gandolfi

Per fare un bilancio della XIV Assemblea generale ordinaria del Sinodo dei vescovi appena conclusa su «La vocazione e la missione della famiglia nella Chiesa e nel mondo contemporaneo» (4-25 ottobre) è bene partire dai testi e in particolare dalla Relazione finale approvata dai 270 padri sinodali sabato 24 ottobre, a valle di tre settimane di lavoro, svoltosi per lo più nei gruppi organizzati per area linguistica. Molto è stato scritto in generale sul clima e sull’interpretazione «politica» dell’Assemblea (anche sul nostro blog L’Indice del Sinodo).

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2020-4

Osservatorio – Sinodi: vasto movimento

Maria Elisabetta Gandolfi

Non solo in Germania o in Vaticano. Con nomi e modalità differenti, sia che si tratti di assemblee diocesane, regionali o nazionali, il percorso sinodale avviato e insistito da papa Francesco procede. Elenchiamo alcune di queste esperienze senza pretesa di esaustività, ma con l’idea di continuare a monitorare questi movimenti all’interno della Chiesa universale e locale.

 

Attualità, 2019-22

Italia – Editrici: animali da libreria

Maria Elisabetta Gandolfi

Con «Animalía» di Nottetempo prima e con «Storie naturali» di Marsilio poi i due editori decidono di esplorare il mondo degli animali, novella rivisitazione del bestiario di medievale memoria.

 

Attualità, 2019-20

Santa Sede - Segreteria per l’economia: un nuovo prefetto

Maria Elisabetta Gandolfi

Con la nomina, avvenuta il 14 novembre, a prefetto della Segreteria per l’economia di p. Juan Antonio Guerrero Alves si, consigliere generale della Compagnia di Gesù, si chiude il vuoto di una posizione chiave negli organismi che si occupano delle finanze vaticane, rimasta vacante dall’esito delle vicende giudiziarie del card. G. Pell.