A
Attualità
Attualità, 4/2002, 15/02/2002, pag. 121

Colombia-pace: troppi attori per una trattativa

A. B.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Documenti, 2020-7

Pandemia: parlano i pastori

Vescovi italiani: Milano, Latina, Roma, Bologna, Bergamo, Rieti

Nell’infuriare del contagio da coronavirus in Italia, i vescovi italiani stanno accompagnando le sofferenze delle loro Chiese con lettere e messaggi in numerose occasioni e forme. Senza poter esaurire l’abbondanza delle espressioni, ne proponiamo una selezione che tocca temi e luoghi diversi. Pubblichiamo:

– mons. Mario Delpini, arcivescovo di Milano, Omelia per la prima domenica di Quaresima, 1.3.2020 (chiesadimilano.it);

– mons. Mariano Crociata, vescovo di Latina, Lettera a preti e diaconi, 16.3.2020 (originale in nostro possesso);

– mons. Daniele Libanori, vescovo ausiliare di Roma, Lettera ai sacerdoti, 19.3.2020 (diocesidiroma.it);

– card. Matteo Maria Zuppi, arcivescovo di Bologna, Lettera agli anziani, 25.3.2020 (originale in nostro possesso);

– mons. Francesco Beschi, vescovo di Bergamo, Preghiera dal cimitero di Bergamo per tutti coloro che sono morti in questi giorni di pandemia, 27.3.2020, omelia (diocesibg.it);

– Chiesa di Rieti, opuscolo Dove vuoi che prepariamo per celebrare la Pasqua? Celebrazione domestica della Pasqua del Signore, 29.3.2020, capitolo finale (chiesadirieti.it).

Attualità, 2018-20

Ucraina - Ortodossia: la storia non è la soluzione

Thomas Bremer, Sophia Senyk
Nei primi giorni di settembre (cf. anche Regno-att. 16,2018,470) il conflitto che si andava addensando tra il Patriarcato di Costantinopoli e quello di Mosca sullo stato dell’Ortodossia in Ucraina ha subito un’accelerazione. Il Patriarcato Ecumenico, in risposta a una richiesta del presidente ucraino e del Parlamento, ha annunciato la preparazione del Tomos che avrebbe concesso l’autocefalia...
Attualità, 2017-20

Chiesa ortodossa russa - Rivoluzione d’ottobre: cent’anni dopo

Perché in Russia non si festeggia l’anniversario del 1917

Thomas Bremer

Alla fine di un anno ricco di anniversari come il 2017, ce n’è uno che non è riferito a un evento ecclesiale, ma a un fatto che ha avuto enormi conseguenze per tutte le Chiese e le comunità religiose: esattamente 100 anni fa, nel novembre 1917, è avvenuta la Rivoluzione russa, chiamata «Rivoluzione d’ottobre» a motivo del calendario giuliano in uso allora.