A
Attualità
Attualità, 14/1997, 15/07/1997, pag. 408

Giovanni Paolo II in Polonia: Il papa del Millennio

Luigi Accattoli

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2020-6

Roma capitale 150°. Arcivescovo Gänswein. Ucraina – Mali – Ungheria – Bosnia Erzegovina – Azerbaigian. Querida Amazonia. Cina. Formazione dei diplomatici vaticani. Indagini sull’acquisto londinese. Bari: Mediterraneo frontiera di pace. Intelligenza artificiale. Papa raffreddato. Task force per tutela dei minori.

Luigi Accattoli
FEBBRAIO Roma capitale 150°. «La proclamazione di Roma capitale fu un evento provvidenziale, che allora suscitò polemiche e problemi. Ma cambiò Roma, l’Italia e la stessa Chiesa: iniziava una nuova storia»: così Francesco in un messaggio per il 150° di Roma capitale, letto il 3 febbraio dal cardinale Parolin al Teatro dell’opera, nel primo appuntamento...
Attualità, 2020-6

Uscire dal sonno

Roma e la spinta pastorale del papa

Luigi Accattoli
Un consiglio ai vescovi» era intitolata questa rubrica lo scorso maggio e il sottotitolo diceva: «Prendete 12 esploratori della Chiesa in uscita» (cf. Regno-att. 10,2019, 319s). Prevedevo che quel consiglio nessuno l’avrebbe seguito e mi sbagliavo, perché invece almeno un ascolto l’ha avuto e nientemeno che da parte del mio vescovo. Tranquilli, non intendo dire...
Attualità, 2020-4

Francesco perde la pazienza e chiede scusa. Violenza alla donna è profanazione di Dio. No ad atti eutanasici. Appello a USA e Iran. Papa emerito sul celibato. Una donna in Segreteria di stato. Storie che profumano di Vangelo. Re e Sandri decani dei cardinali. Parola di Dio e Beatitudini. Segretario personale don Gonzalo.

Luigi Accattoli
Gennaio 2020 Francesco perde la pazienza e chiede scusa. «Tante volte perdiamo la pazienza; anch’io, e chiedo scusa per il cattivo esempio di ieri»: così Francesco all’Angelus del 1° gennaio, con riferimento a un gesto di stizza che aveva avuto l’ultimo dell’anno in piazza San Pietro, durante la visita al presepe dopo la celebrazione in basilica del Te...