A
Attualità
Attualità, 16/2020, 15/09/2020, pag. 463

Stati Uniti - Verso le presidenziali: la giacchetta dei cattolici

Corteggiati da repubblicani e democratici, in un clima sempre più polarizzato

Massimo Faggioli

La convention democratica di Milwaukee di agosto (svoltasi per lo più in modalità remota, a causa della pandemia) ha nominato ufficialmente Joe Biden (77 anni, cattolico, senatore del Delaware dal 1973 al 2009, e vice di Barack Obama dal 2009 al gennaio 2017) come sfidante di Donald Trump alle elezioni presidenziali del 3 novembre. Candidata alla vicepresidenza nel ticket democratico sarà Kamala Harris, 55 anni già procuratore per il distretto di San Francisco, e senatrice della California dal 2016. Figlia di madre indiana e di padre giamaicano, Harris è cristiana e sposata con un avvocato ebreo.

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2020-14

Stati Uniti - Libertà religiosa: mitigare Trump

Sulle recenti sentenze della Corte suprema USA

Massimo Faggioli

Le sentenze della Corte suprema federale degli Stati Uniti che hanno concluso l’anno 2019-2020 sono particolarmente importanti e confermano che l’azione legislativa da parte del Congresso, paralizzato da anni dai veti incrociati tra i due partiti, è sempre di più sostituita dalle corti di giustizia, a partire dalla suprema Corte a Washington, di nomina presidenziale.

 

Attualità, 2020-12

Australia - Sinodalità: una luce dal Sud

Per uscire dalla crisi della pedofilia una proposta di riforma del governo della Chiesa

Massimo Faggioli

Negli ultimi anni, la Chiesa australiana è stata un esempio unico, foriero di notizie incoraggianti perché la storia dello scandalo e delle sue ripercussioni in Australia è unica.

 

Attualità, 2020-12

USA - Razzismo: fomentare le divisioni

Le peggiori violenze urbane dal 1968

Massimo Faggioli

Nell’arteria principale di una delle città più grandi dell’upper Midwest americano, Minneapolis, il 25 maggio 2020 si è consumato l’ennesimo atto di violenza gratuita e ingiustificata da parte della polizia durante l’arresto di un cittadino afroamericano. George Floyd era stato fermato con l’accusa di aver usato una banconota da 20 dollari contraffatta. Sul conto del poliziotto che ha soffocato George Floyd c’era già una serie di denunce per abusi di potere e uso ingiustificato di forza letale. Questo omicidio va ad aggiungersi a una lunga serie di altri omicidi di afroamericani da parte della polizia o su cui la polizia e il sistema giudiziario hanno chiuso gli occhi, se non peggio, negli ultimi 400 anni di storia americana.