A
Attualità
Attualità, 10/2020, 15/05/2020, pag. 289

D. Fabiano, Senza paradiso

Miti e credenze sull’aldilà greco

Piergiorgio Cattani

Oggi l’immaginario collettivo sull’aldilà presenta un sincretismo di visioni che però mantengono la loro provenienza cristiana e, prima ancora, greca antica. Le due prospettive religioso-culturali conservano però grandi differenze che, a un attento studio, emergono chiaramente. È su questo versante che il saggio di Doralice Fabiano è davvero utile. Il concetto di «paradiso» rimanda direttamente a quello di retribuzione ultraterrena e quindi di ristabilimento della giustizia. Per i greci non esiste un giudizio nell’oltretomba perché, soprattutto per la mentalità arcaica, non esiste una divinità che premia il bene e punisce il male.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2020-16

M. Campanini, Maometto

La vita e il messaggio di Muhammad il profeta dell’islam

Piergiorgio Cattani

Quando si vuole approfondire un fenomeno storico, religioso o culturale bisogna risalire alle origini. Così se vogliamo approcciarci in maniera sincera e competente all’islam dobbiamo conoscere, almeno a grandi linee, la vicenda biografica e il messaggio del profeta Muhammad. Ci aiuta un recente volume di Massimo Campanini, uno dei più rigorosi, influenti e colti islamologi italiani. Esso non è solo l’ennesima biografia di quel grande personaggio. È un’indispensabile guida per avvicinarsi a una religione e a una cultura percepite in Occidente con troppi pregiudizi. Un volume capace d’alternare tratti eruditi e specialistici (come il confronto con numerosi studiosi islamici e non) con spiegazioni illuminanti. 

 

Attualità, 2020-16

M. Bertagna, M. Giuliani (a cura di), Dizionarietto di ebraico

Piergiorgio Cattani

Avvicinarsi all’ebraico non vuol dire soltanto conoscere i caratteri e le parole della «scrittura sacra» in cui è composta gran parte della Bibbia. Significa entrare in una cultura che ha segnato e segna la storia dell’umanità. Per questi e per molti altri motivi è uno strumento utilissimo il Dizionarietto uscito l’anno scorso per «Scholè», un marchio che afferisce alla Morcelliana e che ha già visto la pubblicazione di altre opere simili.

Attualità, 2020-12

S. Dianich, Gesù

Un racconto per chi non ne sa nulla… o ha dimenticato

Piergiorgio Cattani

Scrivere un libro intorno alla figura di Gesù potrebbe sembrare un azzardo. Si sono occupate biblioteche e ancora oggi non si finisce mai di sostare su un personaggio che, al di là delle convinzioni personali, ha cambiato la storia del mondo. «Si calcola che nel XX secolo siano usciti 100.000 libri a lui dedicati»: così annota Piero Stefani proprio all’inizio di un libro dedicato a Gesù.1