A
Attualità
Attualità, 20/2019, 15/11/2019, pag. 579

Italia - Elezioni regionali: Umbria non più rossa

Gianfranco Brunelli

La conclusione della crisi politica di agosto e il cambio di governo hanno avuto una prima negativa verifica nelle elezioni regionali umbre del 27 ottobre. L’alleanza politica tra il Partito democratico (più i due partiti scissionisti: Liberi e uguali e Italia viva) e il Movimento 5 Stelle si sta risolvendo in un disastro.

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2019-20

Italia - Chiesa: la nuova questione cattolica

Rileggere le stagioni passate per interpretare una stagione politica inedita

Gianfranco Brunelli

Orfani di un grande passato. Di tanto in tanto, torna sui media il tema del rapporto tra cattolici e politica. Dopo l’esperienza storica della Democrazia cristiana (DC) è una questione irrisolta. Un’intervista, un libro, un manifesto ne fanno oggetto di un breve dibattito. Volto in genere a determinare se la gerarchia ecclesiastica sia intenzionata o meno a benedire un nuovo «partito cattolico». A rifare la DC. Poiché questo è l’unico cliché dei media ed è l’inevitabile rimpianto dell’ultima generazione che visse quei giorni.

 

Attualità, 2019-18

Francesco - VI Concistoro: compassione vs indifferenza

Le novità di papa Bergoglio nella scelta del collegio cardinalizio

Gianfranco Brunelli

Con il concistoro ordinario del 5 ottobre scorso, papa Francesco ha creato 13 nuovi cardinali, dei quali 10 votanti in un eventuale conclave e 3 ultraottantenni. Papa Francesco porta così momentaneamente la composizione dei cardinali elettori del collegio cardinalizio in caso di un conclave a 128: 8 in più rispetto al tetto fissato da Paolo VI nella costituzione apostolica Romani pontifici eligendo, promulgata nel 1975.

 

Attualità, 2019-16

Italia - Politica: bloccati dal salvinismo

Dalla crisi al governo 5 Stelle-Partito democratico

Gianfranco Brunelli

La fine del governo Movimento 5 Stelle (M5S)-Lega e l’esito della crisi di governo di agosto dice molto delle condizioni critiche in cui versa il nostro sistema politico. Che l’esperienza di governo M5S-Lega, che in poco più di un anno ha condotto il paese in stagnazione economica e all’isolamento internazionale, fosse finita era apparso chiaro con le elezioni europee.