A
Attualità
Attualità, 20/2019, 15/11/2019, pag. 622

Bolivia – Sinodo panamazzonico: una Chiesa indietro di 100 anni

Intervista a mons. Ricardo Ernesto Centellas Guzman

Gabriella Zucchi

A colloquio con mons. Ricardo Ernesto Centellas Guzmán, boliviano, classe 1962, licenziato in Teologia spirituale alla Pontificia università gregoriana di Roma, è vescovo della diocesi di Potosí, a 4.000 metri di quota. È al suo secondo mandato triennale come presidente della Conferenza episcopale boliviana, che si concluderà nel 2021.

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2019-20

Brasile – Sinodo panamazzonico: sempre più amazzonica

Intervista a mons. Adriano Ciocca Vasino

Gabriella Zucchi

Mons. Adriano Ciocca Vasino, originario delle colline vercellesi, dal 2012 è vescovo della prelatura territoriale di São Félix do Araguaia, nello stato brasiliano del Mato Grosso. Fino al 2011 è stato il referente delle Comunità ecclesiali di base in seno alla Conferenza nazionale dei vescovi del Brasile. Lo abbiamo intervistato a riguardo del Sinodo amazzonico.

 

Attualità, 2019-20

Colombia – Sinodo panamazzonico: una conversione amazzonica

Intervista a mons. Francisco Javier Múnera Correa

Gabriella Zucchi

Sempre sul Sinodo panamazzonico l'intervista a mons. Francisco Javier Múnera Correa, missionario della Consolata colombiano. Il 30 maggio scorso è divenuto il primo vescovo di San Vicente del Caguán, nel dipartimento del Caquetá (Colombia), poiché in quello stesso giorno la Santa Sede ha elevato a diocesi il vicariato apostolico, che è affidato alla sua cura pastorale dal febbraio 1999.

 

Attualità, 2019-20

Ecuador – Sinodo panamazzonico: l’Europa ci guardi con rispetto

Gabriella Zucchi

Mons. Eugenio Arellano Fernández, comboniano, nato in Navarra (Spagna) nel 1944, vicario apostolico di Esmeraldas, una delle principali conurbazioni dell’Ecuador, è presidente della Conferenza episcopale ecuadoregna per il triennio 2017-2020. In precedenza era stato superiore dei comboniani di Ecuador e Colombia per 6 anni. Il Regno ha dialogato con lui a proposito del Sinodo panamazzonico.