A
Attualità
Attualità, 14/2017, 15/07/2017, pag. 417

P. Reineri, A colpi di pedale

La straordinaria storia di Gino Bartali

Maria Elisabetta Gandolfi

Apparso in occasione del Giro d’Italia 2017, il volumetto è davvero grazioso. A chi lo consiglierei? Ai giovani ragazzini che frequentano la parrocchia (più o meno convintamente) e aspirano in cuor loro a diventare star dello sport o di qualunque altra disciplina: qui ci sono tutti gli ingredienti necessari. Una personalità forte, un’umanità schietta e semplice; una fede che fa il bene e non lo dichiara; la costanza nell’allenamento; la difficoltà della gestione della propria immagine nei mezzi di comunicazione; una buona dose di sbagli… il tutto scritto con garbo e leggerezza.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2020-10

L. Caffo, Dopo il COVID-19; Collettivo Malgrado tutto, Piccolo manifesto in tempi di pandemia; L. Molinari, Le case che saremo

Maria Elisabetta Gandolfi

Nasce la collana «Semi» per gettare ai lettori qualche idea germinale sul dopo pandemia (sulla scuola cf. in questo numero a p. 268) mentre tutti siamo chiusi nelle nostre case. Partiamo di qui, da questi contenitori: come sono? A quale visione sociale corrisponde la loro costruzione? Il «micromonodo in cui siamo obbligati a stare e di cui ci stiamo prendendo cura come mai era accaduto» oggi ci fa sentire al sicuro e temere la socialità della vita cittadina. Eppure della socialità ci nutriamo e fa parte del nostro essere molto più della vita quasi-monastica cui siamo sottoposti. 

Attualità, 2020-10

Germania - 75° fine della Seconda guerra: mai da soli

Maria Elisabetta Gandolfi

«Senza memoria perdiamo il nostro futuro». Lo ha affermato l’8 maggio 2020 il presidente della Repubblica federale tedesca, Frank-Walter Steinmeier, commemorando a Berlino il 75° anniversario della fine della Seconda guerra mondiale. Pochi giorni prima, il 29 aprile, la conferenza episcopale aveva pubblicato un documento sul ruolo della Chiesa cattolica nella guerra mondiale, in cui i vescovi riconoscevano le colpe dei loro predecessori nel conflitto (cf. in questo numero a p. 281; la traduzione italiana sul prossimo Il Regno – Documenti).

 

Attualità, 2020-8

In cifre – COVID-19: i testimoni e la carità

Maria Elisabetta Gandolfi

Chi sono e qunti sono i numeri dei decessi dei testimoni (medici, infermieri, sacerdoti, religiosi...) per COVID-19, e quali sono le donazioni messe a disposizione da parte della CEI e del Vaticano? Alcuni dati...