A
Attualità
Attualità, 20/2016, 15/11/2016, pag. 613

D.M. Turoldo, Il diavolo sul pinnacolo

Le tentazioni di Gesù. Dialogo tra cielo e terra. Omelie scelte 1990-1992.

Giancarlo Azzano

Si sta come d’autunno sugli alberi le foglie». Questa breve poesia di Ungaretti, padre Davide Turoldo dei Servi di Maria l’ha citata durante un’omelia perché rappresentava per lui la condizione umana in cui cercare il senso del tempo, lì dove può nascere e crescere la fede. I testi di questa collana – «Biblioteca Turoldo» –, stampata in occasione del centenario della nascita (cf. anche Regno-att. 14,2016,411) raccolgono interviste, articoli e omelie. La sintassi spezzata, la scelta delle parole e il loro accostamento ci ridanno la sua voce ruvida, ghiaiosa, di grande intensità emotiva.

 

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2019-22

E. Loewenthal, Nessuno ritorna a Baghdad

Giancarlo Azzano

Il romanzo si può leggere attraverso la lente della simbologia biblica. La trama del racconto è la diaspora dei componenti d’una famiglia ebraica, che si svolge in un ambiente internazionale: New York, Londra, Madrid, Milano, Tel Aviv...: «Siamo tutti uomini e donne d’aria, capaci di volare in giro per il mondo senza rimpianti, senza mai guardarsi indietro (…) Quello che conta è vivere, non ricordare. Perché i ricordi più sono dolci più male fanno all’anima e al corpo» (112).

 

Attualità, 2019-16

G. La Pira, G.B. Montini, Scrivo all’amico

Carteggio (1930-1963)

Giancarlo Azzano

Le lettere che i due esponenti della vita politica ed ecclesiale si sono scambiati dal 1930 al 1963 mettono in luce la loro diversa personalità, ma anche sensibilità religiosa. La Pira, impegnato nel sociale e nella politica nazionale e internazionale; Montini, uomo delle istituzioni ecclesiastiche e attento e prudente interlocutore della vita politica. Nelle loro missive rivelano grande amicizia e stima reciproca, espresse sempre in un linguaggio formale.

Attualità, 2019-16

J. Mikrut (a cura di), Perseguitati per la fede

Le vittime del nazionalsocialismo in Europa centro-orientale

Giancarlo Azzano

Il libro – 6° ponderoso volume di una collana di «Storia della Chiesa in Europa centro-orientale», finanziata parzialmente dalla Conferenza episcopale USA e dall’associazione Aiuto alla Chiesa che soffre –, dimostra che questo proclama non si è avverato. Queste pagine rendono conto delle ragioni che hanno condotto molti fedeli cattolici, laici e religiosi, a testimoniare, pur avendo subito vessazioni fino alla morte, la fede in Cristo.