A
Attualità
Attualità, 9/2015, 15/10/2015, pag. 622

Giubileo, Creato, Profughi, Nullità matrimoniali, Tasse, Porta santa, Cuba e USA, Colombia, All'ONU, Alle vittime di abusi

Luigi Accattoli

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2020-12

Da Babele a Babele

Pandemia e segnaletica biblica

Luigi Accattoli
«Costruiamo una torre che tocchi il cielo»: nei giorni più chiusi della pandemia, provocato prima da un amico ebreo e poi da un gruppo di lettori della Bibbia che si riuniva via Zoom, mi sono azzardato a proiettare il mito di Babele sul mondo del COVID-19 e mi è parso che ci fosse un punto in comune, un fantasma se non una figura che le due parabole sovrapponendosi venivano...
Attualità, 2020-12

Tagle e Stella nell’ordine dei vescovi. Benedetto XVI sul papa emerito. Eutanasia: verdetto su cliniche del Belgio. Da Bagnasco a Tasca. «Parlo poco del Cielo» dice Francesco. Pandemia – giornata interreligiosa. Messaggio migranti e rifugiati. Pandemia – cessano le dirette da Santa Marta. Decreto su Bianchi e Bose. Pandemia – conclusione del mese mariano. Pandemia – Francesco torna ad affacciarsi.

Luigi Accattoli
MAGGIO Tagle e Stella nell’ordine dei vescovi. Il 1° maggio viene comunicato che Francesco «ha deciso di cooptare nell’ordine dei vescovi, equiparandolo in tutto ai cardinali insigniti del titolo di una Chiesa suburbicaria», il cardinale Luis Antonio G. Tagle, prefetto della Congregazione per l’evangelizzazione dei popoli; e «ha promosso all’ordine dei...
Attualità, 2020-10

Settimana santa in quarantena. Cardinale Pell prosciolto. Diaconato delle donne. Pensare a un salario universale. Commissione per la pandemia. Non viralizzare la Chiesa. Al Santuario della Divina misericordia. Lettera per il mese di maggio. COVID-19: obbedire alle disposizioni.

Luigi Accattoli
APRILE Settimana santa in quarantena. Il 5 aprile, domenica delle Palme, inizia una Settimana santa con le liturgie papali senza popolo. Tale «modo insolito» di celebrare la Pasqua era stato segnalato «con sofferenza» dal papa il 3 aprile con un videomessaggio «in segno di vicinanza alle famiglie italiane e del mondo in questo tempo di pandemia», trasmesso in anteprima...