A
Attualità
Attualità, 10/2015, 15/11/2015, pag. 711

Bergoglio nel blog e nel quartiere

Qualcosa si muove ma è troppo poco

Luigi Accattoli

In che cosa è cambiata la mia vita da quando c’è Francesco? Poco o niente. Molto nella chiacchiera, da quella nobile delle conferenze a quella maldicente dei circoli minori. Pochissimo nei fatti. Provo a dirli. Sono tornato a scrivere del papa a gran richiesta del Corsera e di riviste e siti ed editori: ma questo è un effetto esterno, professionale. Non vale. Prego di più per lui. Lo facevo sempre, ma era un’intenzione rituale. Già di più con la malattia di Giovanni Paolo. Ma come si fa con un parente in ospedale. Ora invece prego tremando per le decisioni che Francesco deve prendere. È l’unico vero cambiamento.

La lettura dell'articolo è riservata agli abbonati a Il Regno - attualità e documenti o a Il Regno digitale.
Gli abbonati possono autenticarsi con il proprio codice abbonato. Accedi.

Leggi anche

Attualità, 2019-16

Segretezza della confessione. Putin. Greco-cattolici ucraini. Immunità del nunzio a Parigi. «Non si tratta solo di migranti». Bruni Gisotti Centofanti Murray. Istituto matrimonio e famiglia. Francesco al presidente siriano Assad. Benedetto XVI in gita ai Castelli. Lettera di Francesco ai preti. Papa su sovranismo e populismo. Nuovo statuto IOR. Francesco su guerra e terrorismo. Rosari per la Siria. Vietnam. Cardinale Pell: respinto l’appello. Cina: primi vescovi secondo l’accordo. Dario Viganò alle Accademie.

Luigi Accattoli
LUGLIO Segretezza della confessione. «L’inviolabile segretezza della confessione proviene direttamente dal diritto divino rivelato e affonda le radici nella natura stessa del sacramento, al punto da non ammettere eccezione alcuna nell’ambito ecclesiale, né, tantomeno, in quello civile»: l’afferma il 1° luglio una nota della Penitenzieria apostolica che fa riferimento...
Attualità, 2019-16

L’Amazzonia siamo noi

Una lettura emotiva dello Strumento

Luigi Accattoli

Inaspettata sensazione leggendo lo Strumento di lavoro del Sinodo dell’Amazzonia pubblicato il 17 giugno (cf. Regno-doc. 15,2019, 449ss): che si parlasse di noi. Di noi cristiani europei sperduti nel gorgo secolare come quei nostri fratelli in quello vegetale. Chissà che da una Chiesa nascente – mi dicevo – possa venire un aiuto a una Chiesa che sente gli anni.

 

Attualità, 2019-14

Romania. Francesco parla di Benedetto. Richiamo ai nunzi. Camerino. Sinodo dell’Amazzonia. Napoli. Corpus Domini a Casal Bertone. Cina. Lettera alla Chiesa tedesca.

Luigi Accattoli
GIUGNO Romania. Dal 31 maggio al 2 giugno Francesco è in Romania. Tra i momenti salienti: la preghiera del Padre nostro con la Chiesa ortodossa romena nella nuova cattedrale ortodossa di Bucarest il 31 maggio; la beatificazione di 7 vescovi greco-cattolici martiri del comunismo nel Campo della libertà a Blaj il 2 giugno e lo stesso giorno l’incontro con la comunità rom di...